Aeroporto di Milano Malpensa e Orio al Serio più vicini al sud con MarinoBus

A partire dal primo giugno, gli aeroporti Milano Malpensa e Orio al Serio, sono collegati alla Puglia, Basilicata, Napoli e Caserta grazie alle nuove tratte di MarinoBus.  

Marino BusMarino Bus

A partire dal primo giugno, gli aeroporti Milano Malpensa e Orio al Serio, sono collegati alla Puglia, Basilicata, Napoli e Caserta grazie alle nuove tratte di MarinoBus.

I collegamenti per gli aeroporti di Milano Malpensa -Terminal 1 e Milano-Bergamo Orio al Serio (Il Caravaggio)  serviranno gli utenti delle principali località di Puglia e Basilicata nonché i passeggeri campani in partenza da Napoli e Caserta.

Un modo alternativo per raggiungere gli scali milanesi senza dover ricorrere a treni (con relativi cambi) e altri voli (per i cittadini vicino agli scali del sud). Un modo economico che raggiunge anche cittadini della provincia senza servizi di trasporto specifici.

Con le autolinee Marino le destinazioni di tutto il mondo saranno più a portata di mano per i viaggiatori di gran parte dell’Italia meridionale che desiderano beneficiare di trasferimenti a costi sostenibili, soprattutto per chi magari deve già affrontare l’onere di un biglietto aereo internazionale, senza rinunciare in alcun modo a comfort e sicurezza.

Marino Bus: wi-Fi, corrente elettrica, sedute comode e spazio bagagli

I passeggeri potranno usufruire di collegamenti giornalieri, viaggiando in poltrone XXL con maggiore spazio tra i sedili, con Wi-Fi gratuito e prese di corrente per ricaricare smartphone/tablet e con possibilità di portare con sé ben 3 bagagli, di cui due da stiva e uno a mano sul bus.

Dove comprare i biglietti di Marino Bus

Per acquistare i biglietti di Marino Bus, i viaggiatori possono visitare il sito www.marinobus.it, utilizzare l’app mobile MarinoBus (disponibile su Google Play e App Store), chiamare il servizio clienti al numero 080.311.2335 oppure rivolgersi a una delle tante rivendite autorizzate sul territorio.

Aeroporto Malpensa Terminal 1Aeroporto Malpensa Terminal 1

Chi è MarinoBus

Marino Srl, con sede ad Altamura (BA) è attiva da 60 anni nel settore del trasporto su gomma ed è oggi – con il brand MarinoBus – una realtà di riferimento a livello nazionale, la cui crescita è costantemente orientata all’alta qualità del servizio in linea con i migliori standard internazionali. Nata originariamente come operatore al servizio del territorio pugliese e lucano, negli anni si è prima consolidata in numerose aree della nostra Penisola e ha poi proposto i suoi servizi anche oltreconfine.

MarinoBus, con oltre 6.000 collegamenti, oggi serve infatti più di 200 destinazioni – tra cui Zurigo, Francoforte, Colonia, Stoccarda, Lussemburgo, Grenoble e Lione – grazie a oltre 200 autisti, 180 automezzi di proprietà e 3.000 biglietterie convenzionate.

Le nuove linee rientrano in un più ampio piano strategico di sviluppo di MarinoBus che si fonda – tra le altre cose – sulla crescente capillarità dei collegamenti, sui consistenti investimenti in bus all’avanguardia e sulla competitività di un’offerta che, pur puntando all’accessibilità del servizio per tutti, non vuole fondarsi sul semplice ribasso delle tariffe che può spesso andare a discapito della soddisfazione finale dei passeggeri.

“Il mercato dei trasporti è sempre più dinamico e concorrenziale e, secondo noi, il fattore-chiave vincente è rappresentato dalla capacità di combinare qualità del servizio con convenienza in modo da fidelizzare i clienti esistenti e acquisirne costantemente di nuovi – afferma Gerardo Marino, Amministratore Unico di MarinoBusÈ quanto intendiamo fare anche con questi collegamenti che consentiranno ai viaggiatori di Puglia, Basilicata e Campania di raggiungere comodamente e vantaggiosamente i principali aeroporti internazionali italiani e, da lì, le loro destinazioni preferite in tutto il mondo. E siamo contenti di offrire questa opportunità alla viglia della stagione estiva delle vacanze”.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Basilicata Puglia iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*