Cosa vedere a Basilea, tra arte e musei

Basilea è una città svizzera che vanta una bella posizione lungo il fiume Reno. Ha un clima mediterraneo che rende vivace la vita all'aria aperta che i suoi abitanti amano. Conta 40 musei, la più alta densità museale dell'intera Svizzera, a dimostrazione della grande passione per l'arte da parte dei suoi abitanti. Vediamo cosa vedere a Basilea e cosa fare nella cittadina svizzera.

Basilea, SvizzeraBasilea, Svizzera

Basilea è la seconda città della Confederazione per grandezza e popolazione (circa 180mila abitanti), l’antica Basel se ne sta adagiata sulle sponde del Reno, proprio nel punto in cui il fiume, virando verso il Nord Europa, disegna una curva a gomito e dove la Svizzera, la Francia e la Germania si toccano. La risultante è una specie di isola cosmopolita, incuneata tra il Giura e la Foresta Nera, che dalla multiculturalità ha sempre tratto forza e carattere.

Basilea, oltre ad essere capoluogo del semicantone omonimo (Basel Stadt), Basilea è un polo industriale e commerciale di prima grandezza, dove si investe molto in idee, creatività e sperimentazione, come dimostra anche Art Basel , la più importante rassegna d’arte contemporanea d’Europa, che tutti gli anni, nella seconda metà di giugno, catapulta negli immensi padiglioni della Messe, la Fiera, artisti, critici, mercanti e collezionisti da tutto il mondo.

Passeggiata lungo il Reno

A rendere Basilea attraente e molto frequentata è anche la Rheinweg, l’elegante passeggiata lungo il fiume, che snocciola eleganti palazzi d’epoca e una vivace vita notturna. Che i suoi abitanti si sentano inequivocabilmente gente di fiume lo dimostra anche un fatto singolare: nonostante la fitta serie di mezzi di trasporto su strada, che fanno la spola da un nucleo all’altro della città attraverso i numerosi ponti, i basilesi continuano a preferire i caratteristici fahre, piccoli traghetti di legno privi di motore, che solcano silenziosamente l’acqua sfruttando le correnti favorevoli. Tra le cose da fare a Basilea, c’è senza dubbio la crociera sul Reno che permette di ammirare la città che si estende lungo le due sponde de fiume (da marzo a ottobre).

Grosse Basel e Klein Basel

Il Reno attraversa la città e la divide in due nuclei ben distinti: Grosse Basel, la Grande Basilea, sulla sponda occidentale, e Klein Basel, la Piccola Basilea, su quella orientale. La prima, esuberante e ottimamente conservata, è piena di monumenti, a cominciare dal Munster, la cattedrale romanico-gotica in arenaria rossa; fontane; edifici medievali; case gotiche, come quelle che contornano Andreasplatz; palazzotti seicenteschi e rococò, come lo Stadthaus o il Museo della Farmacia; taverne, alberghi e ristoranti. La seconda, Klein Basel, è decisamente meno attraente, piena di traffico, punteggiata da palazzoni e uffici aziendali, ampi viali, come Clarasgraben e Rebgasse, su cui si affaccia una miriade di empori e grandi magazzini.

Cattedrale di Basilea: Münster

La Cattedrale di Basilea, Münster, è fra le attrazioni turistiche di Basilea. In posizione vistosa, l’antica sede vescovile svetta sul Reno e irradia la sua presenza in tutta la regione. Il Tempio Riformato è un monumento vivente di arte edilizia romanica e gotica (1019-1500): costruito in arenaria rossa, vanta una ricca tradizione storica, nonché un’eccezionale vitalità musicale e sacra.

Zoo di Basilea

Il Giardino zoologico di Basilea risale al 1874, anno della sua inaugurazione. E’ detto anche “Zolli” e ospita un gran numero di animali locali ed esotici. Con la sua affascinante area a parco e i suoi recinti allestiti con cura, una visita allo zoo di Basilea vale sempre la pena. Sono circa 600 le diverse specie di animali in un parco di undici ettari con flora esotica nel cuore della città.

Kunstmuseum Basel: museo d’arte contemporanea

Il Kunstmuseum Basel e il museo d’arte contemporanea di Basilea. Raccoglie opere d’arte contemporanea.  L’apertura del passaggio sotterraneo che collega l’edificio principale con il nuovo ampliamento, degli architetti basilesi Christ & Gantenbein, ha permesso un maggiore spazio espositivo. L’edificio principale alla St- Alban-Graben si delizia di opere che provengono dal XV secolo fino al 1960. Nel nuovo edificio trovano posto le esposizioni temporanee e delle opere create tra il 1960 e il 1990. Il Kunstmuseum Basel ospita una delle collezioni d’arte pubbliche più antiche e la collezione Holbein più grande del mondo.Tutti e tre gli edifici del Kunstmuseum Basel hanno una superficie espositiva globale di 10 mila metri quadri.

Museo delle Culture

Il Museo delle culture di Basilea è attualmente tra i musei etnografici più importanti d’Europa. La collezione, con oltre 300.000 pezzi, è impressionante e gode di fama mondiale. Attraverso le generazioni la collezione si è concentrata su oggetti preziosi da Europa, Africa, America, Oceania e Asia. L’ingresso è gratuito alle mostre con il Pass musei dell’Alto Reno.

Fondazione Beyeler

La Fondazione Beyeler è a Riehen e si viene quiper scoprire i 250 capolavori di Hildy e Ernst Beyeler, per ammirare le collezioni di opere classiche della modernità o per le sensazionali mostre. Nella moderna costruzione lunga 127 metri progettata dall’architetto Renzo Piano, si possono ammirare le collezioni d’arte più disparate e mostre speciali. Una parte del piano terra è riservata a eccezionali mostre temporanee, come ad esempio quelle su Marlene Dumas, Gerhard Richter o Ferdinand Hodler. Queste mostre sono accompagnate da un fitto calendario di eventi con letture, dibattiti e visite guidate.

Museo Tinguely

Il Museo Tinguely di Basilea raccoglie la più grande collezione al mondo di opere di Jean Tinguely. Le mostre temporanee, spesso interattive, sono dedicate ai suoi precursori, ai suoi contemporanei o alle ultime tendenze. L’esposizione permanente del museo a lui dedicato presenta un ampio spaccato su quarant’anni di attività artistica. Le mostre temporanee, invece, ispirandosi sempre alle idee di Tinguely, gettano luce su un largo ventaglio di artisti del XX e del XXI secolo, dai suoi modelli dichiarati come Marcel Duchamp e Kurt Schwitters ai contemporanei come Arman, Niki de Saint Phalle e Yves Klein, fino ad affrontare tematiche e tendenze dei giorni nostri. Un’opera d’arte a sé è poi l’edificio che ospita il museo, progettato dal celebre architetto Mario Botta.  Ingresso gratuito alle mostre con il Pass musei dell’Alto Reno.

Basilea, SvizzeraBasilea, Svizzera

Mercatini di Natale di Basilea

I mercatini di Barfüsserplatz e di Münsterplatz sono ormai da tempo un must per visitatori vicini e lontani nel periodo dell’Avvento. E centinaia di grandi abeti abbelliscono il centro cittadino, rendendo ancora più palpabile l’incanto della festa. Le tradizionali luminarie natalizie alla Freie Strasse riescono ogni anno a incantare da capo. Particolarmente piacevole è anche l’illuminazione natalizia di St. Alban-Tal, che viene allestita con grande cura dagli apprendisti del vivaio della città.

10  Carnevale di Basilea

Basilea è famosa per il Carnevale, considerato il più goliardico e folcloristico di tutta la Confederazione. Per tradizione, si svolge a Quaresima iniziata, dal lunedì al mercoledì dopo le Ceneri, mentre i preparativi fervono già dagli inizi di gennaio. Si inizia alle 4 del mattino del lunedì con il Morgenstreich, il frenetico rullo dei tamburi: bande e gruppi folcloristici, oltre a sfilare per le vie della città, si sfidano in una colorita tenzone satirica, che prende di mira personaggi della vita locale, nazionale e internazionale. Frizzi e lazzi sono in stretto dialetto basilese e vengono cantati e recitati la sera, nei tanti locali e osterie lungo il Reno e nelle vie che salgono alla cattedrale.

11  Musical Theater di Basilea

Basilea ospita l’orchestra sinfonica e l’orchestra di musica da camera di Basilea e il Musical Theater con produzioni internazionali. Il palcoscenico del Teatro di Basilea e la Schauspielhaus offrono una vasta gamma di rappresentazioni classiche e moderne.

12  Come muoversi a Basilea e come arrivare

A Basilea è possibile arrivare in treno, in automobile o in aereo. La compagnia aerea low cost Easyjet collega Roma alla città svizzera, mentre le compagnie Swiss Lufthansa collegano Basilea ad altre città italiane. Giunti all’aeroporto i viaggiatori possono approfittare dei comodi servizi di trasferimento e della vicinanza rispetto al centro cittadino: con l’autobus 50, che parte ogni 15 minuti, si arriva in centro, precisamente davanti alla stazione ferroviaria, in soli 15 minuti.  Per muoversi a Basilea, come nella maggior parte delle città svizzere, consigliamo l’utilizzo dei mezzi pubblici, efficienti e puntuali. Con il Mobility Ticket, con prezzo variabile a seconda dei giorni, è possibile utilizzare la rete di trasporti pubblici della città e dei dintorni durante l’intero soggiorno in città. Consigliato per chi rimane in città per più giorni poiché ha validità per 30 giorni. Il Mobility Ticket è acquistabile nei punti di informazione turistica.

13  BaseCard

Con BaselCard si può usufruire di molti sconti per viaggiare in città, così come per entrare nei musei o per risparmiare negli acquisti. Se la si usa per un giorno costa circa 13 euro (6,50 per i ragazzi fino ai 16 anni), per 2 giorni il prezzo sale a 17,50 euro (8,50 per i ragazzi fino ai 16 anni) e la validità di tre giorni costa 23 euro (11,50 per i ragazzi fino ai 16 anni). La BaselCard dà diritto a viaggiare gratis sui mezzi, compresi i battelli sul Reno, a entrare gratuitamente nei principali musei e attrazioni (anche lo zoo) e di ottenere sconti in molti ristoranti, grandi magazzini e negozi.

14  Dove mangiare a Basilea

A Basilea si trovano diversi locali che offrono sia cucina con prodotti tipici svizzeri, come i formaggi e la cioccolata, e sia cucina internazionale. Tra le ricette tipiche del luogo, c’è la Raclette, formaggio fuso servito con patate lesse con la buccia note come Gschwellti, insieme a cetrioli e cipolline. L’Älplermagronen, invece, è un gratin di patate, pasta, formaggio, panna e cipolle, il tutto accompagnato da una mousse di mele agrodolce. In città si trovano diversi locali alla moda e altri della tradizione. Quasi tutti rispondono alle aspettative.

15  Dove dormire a Basilea

Basilea offre diverse tipologie di alloggio per un soggiorno in città. Si va dei classici hotel di diverse categorie, fino al modello extra alberghiero costituito da case vacanze e B&B. I prezzi sono in linea con altre città svizzera, considerato che la Svizzera non è proprio un Paese economico.

Meteo Basilea

Informazioni utili

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Basilea Svizzera iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*