Galleria civica di Modena
Emilia-Romagna

Galleria civica di Modena

Il ricco patrimonio della Galleria, attivo dai primi anni ’60 con un’intensa attività espositiva rivolta a temi e filoni artistici specifici, è costituito dalla Raccolta del Disegno Contemporaneo, dalla Raccolta della Fotografia Contemporanea e Fondo

Il cardello
Casola Valsenio

Il cardello, Casola Valsenio

La casa-museo di Alfredo Oriani (1852-1909) chiamata “Il Cardello” sorge sui resti dell’antica foresteria dell’abbazia benedettina di Valsenio, risalente all’XI secolo. Acquistata dal padre di Alfredo nel 1855, fu restaurata nel 1926 nel rispetto della

Armeria Albicini
Emilia-Romagna

Armeria Albicini, Forlì

La raccolta è quasi interamente costituita dalle armi collezionate dal marchese Raffaello Albicini e donate alla città dal figlio Livio all’inizio del ‘900. Inizialmente collocata nel Palazzo della Missione, l’Armeria è stata trasferita nel 1922

Biblioteca Classense a Ravenna
Emilia-Romagna

Biblioteca Classense, Ravenna

Le origini della Biblioteca Classense risalgono al secondo decennio del XVI secolo, quando, in seguito alla battaglia di Ravenna del 1512, i camaldolesi abbandonarono il sito suburbano di Classe per costituire all’interno delle mura cittadine quello che sarebbe diventato il più importante complesso monastico dell’Ordine.

Villa Saffi
Emilia-Romagna

Villa Saffi, Forlì

Inscindibile è il legame del luogo con la figura di Aurelio Saffi, prima Ministro degli Interni, poi Triumviro della Repubblica Romana, uno dei padri del movimento repubblicano. Egli risiedette in questa villa dal 1864 sino

Teatro comunale di Ferrara
Emilia-Romagna

Teatro comunale di Ferrara

Alessandra Farinelli Toselli nel suo ampio saggio sul Teatro Comunale di Ferrara sottolinea giustamente la rilevante importanza di questa città nell’evoluzione dello spazio scenico. Dalle prime messinscene alla corte di Ercole I d’Este, alle commedie

Pinacoteca comunale di Cesena
Cesena

Pinacoteca comunale di Cesena

Aperta nel 1984, su iniziativa del Comune d’intesa con l’Istituto regionale per i Beni Culturali, ha sede all’interno dell’antico complesso monastico di San Biagio, accanto ad alcune altre strutture culturali cittadine.La sua istituzione risale al

Palazzo Tozzoni
Emilia-Romagna

Palazzo Tozzoni, Imola

Palazzo Tozzoni è un caso piuttosto raro di residenza nobiliare ottimamente conservata non solo nella sua consistenza architettonica ma anche nei suoi arredi e suppellettili, il palazzo offre un ricco percorso espositivo che comprende un’importante

Sala estense
Emilia-Romagna

Sala estense, Ferrara

Nel 1923-1924 il Comune decise di realizzare, nell’interno di una chiesa sconsacrata nel 1893, la cosiddetta ‘Chiesa Nuova’ edificata alla fine del Settecento, una sala cinematografica. Alla metà degli anni Settanta del secolo appena trascorso

Emilia-Romagna

Teatro municipale, Piacenza

Il Teatro Ducale delle Saline, indicato genericamente anche come “piccolo” o “delle commedie”, si costruì nell’agosto 1593, grazie al contributo di un ricco commerciante piacentino: Pietro Martire Bonvino. A tal fine furono opportunamente adattati gli

Emilia-Romagna

Museo del Risorgimento di Ravenna

La collezione del Museo del Risorgimento di Ravenna, oggi riordinata nell’ex chiesa di San Romualdo, nacque dalla volontà di documentare la grande e sentita partecipazione, l’ammirazione e la devozione del popolo ravennate verso le patriottiche battaglie, ma anche per assolvere ad un compito di educazione politica alla nuova identità nazionale.

Emilia-Romagna

Teatro comunale di Predappio

Risale agli anni Trenta del secolo appena trascorso l’edificazione di questo teatro posto in prossimità del corso principale di Predappio. L’edificio fu realizzato secondo i canoni previsti all’epoca per le sedi destinate alla pubblica ricreazione.

Una gustosa pizza
Emilia-Romagna

Campionato mondiale della pizza a Parma

<![CDATA[ Gli appassionati della pizza potranno avere un motivo in più per non mancare all’appuntamento parmense dedicata al piatto italiano con maggiore blasone in tutto il mondo. L’edizione 2016 del Campionato Mondiale della Pizza, quest’anno alla

Emilia-Romagna

La casa delle marionette, Ravenna

Di proprietà della famiglia d’Arte Monticelli-Teatro del Drago, La casa delle marionette consiste in una raccolta di marionette, burattini, scenografie, copioni manoscritti e numeroso altro materiale cartaceo di spettacolo che da cinque generazioni – a partire dal capostipite Ariodante – viene tramandata e arricchita di padre in figlio.

Emilia-Romagna

Museo civico d’arte di Modena

Il Museo Civico d’Arte nasce nel 1962 dalla suddivisione del Museo Civico – istituito nel 1871 – in due settori: archeologico-etnologico e storico-artistico. Fondato dopo l’Unità d’Italia, l’istituto trae la sua vocazione primaria dall’essere luogo

Museo ebraico di Ferrara
Emilia-Romagna

Museo ebraico di Ferrara

All’interno della palazzina corrispondente all’edificio che nel 1455 rappresentò il centro della comunità ebraica ferrarese, si articola in tre sinagoghe, le Scole Tedesca, Fanese, tuttora in funzione, e Italiana. L’attuale complesso comprende alcuni spazi espositivi

Casa Moretti
Cesenatico

Casa Moretti, Cesenatico

Il museo istituito nella casa abitata dal celebre scrittore Marino Moretti, conserva ricordi, documenti, dipinti, manoscritti e lettere che offrono a chi ne sia interessato una più profonda conoscenza della figura del poeta e dello

Palazzo comunale
Cesena

Palazzo comunale, Cesena

Il Palazzo Comunale, noto anche come Palazzo Albornoz, prospetta su Piazza del Popolo. Le sue origini risalgono al 1359, quando il cardinale Albornoz, dopo aver conquistato Cesena e cacciato gli Ordelaffi, volle erigere un palazzo-fortezza,

Teatro Storchi
Emilia-Romagna

Teatro Storchi, Modena

Nella seconda meta’ del secolo XIX, dopo la demolizione delle arene provvisorie costruite sui baluardi della città’ e l’incendio del Teatro Aliprandi (1881), a Modena mancò un edificio teatrale destinato a spettacoli popolari e d’evasione.

Biblioteca Palatina di Parma
Emilia-Romagna

Biblioteca Palatina di Parma

La Biblioteca Palatina di Parma possiede importanti fondi antichi manoscritti e a stampa ed ha prevalentemente indirizzo storico umanistico.Essa raccoglie e conserva la produzione editoriale italiana nazionale e locale – per quest’ultima attraverso il deposito

Musei del duomo di Modena
Emilia-Romagna

Musei del duomo di Modena

Il Museo del Duomo conserva un notevole patrimonio artistico legato alla vicenda storica del Duomo e alla figura di S. Gemignano, protettore della città e composto da diverse tele rappresentative della scuola pittorica emiliana fra

Teatro Verdi
Cesena

Teatro Verdi, Cesena

L’origine dell’attuale Teatro Verdi risale al 1874, quando viene eretta l’Arena Giardino, in prossimità della vecchia murata di Cesena, dove è realizzato anche il giardino pubblico della città; a poca distanza dal Teatro Bonci. In

Museo di anatomia di Modena
Emilia-Romagna

Museo di anatomia di Modena

Aperto nel 1854 ed arricchito fino al 1926 per opera soprattutto dei direttori anatomici Paolo Gaddi e Giuseppe Sperino, il museo conta circa millecento pezzi esposti secondo il criterio dell’Anatomia descrittiva, ossia con finalità documentative

Biblioteca estense di Modena
Emilia-Romagna

Biblioteca estense di Modena

L’istituto, che affonda le proprie radici nel collezionismo dei signori d’Este, risulta esistente già nel XIV secolo. Il suo ricco patrimonio accresciuto, organizzato e studiato da bibliotecari come Ludovico Antonio Muratori e Girolamo Tiraboschi si

Museo del Duomo di Fidenza
Emilia-Romagna

Museo del Duomo di Fidenza

Il Museo, inaugurato nel 2000, si divide in due sezioni: la prima all’interno del Palazzo Vescovile, la seconda all’interno della Cattedrale nel Matroneo Nord. Sono conservati ed esposti oggetti e reperti di grande pregio storico-artistico

Museo muratoriano
Emilia-Romagna

Museo muratoriano, Modena

La canonica di Santa Maria di Pomposa, della quale Ludovico Antonio Muratori, (1672-1750) bibliotecario archivista dei duchi d’Este e uno fra i principali protagonisti della storiografia italiana, fu parroco dal 1716, costituisce la sede del

Palazzo Romagnoli
Emilia-Romagna

Palazzo Romagnoli, Forlì

Il Palazzo Romagnoli – Reggiani prende il nome dalla famiglia Romagnoli di origine cesenate, che si stabilì a Forlì dal 1806 quando Lorenzo Romagnoli divenne prefetto della città durante il governo francese, e dalla famiglia

Orto botanico di Parma
Emilia-Romagna

Orto botanico di Parma

Istituito nel 1768 per volontà dell’abate Giambattista Guatteri (1739-1793), l’Orto Botanico affonda le sue radici nel 1600, periodo in cui esisteva a Parma un “Giardino dei Semplici”, fondato da Ranuccio I Farnese e annesso alla

Museo Gazzola
Emilia-Romagna

Museo Gazzola, Piacenza

Nel XIX secolo si costituisce il museo, ancora oggi importante strumento di studio per gli allievi dell’Istituto d’Arte. Nel 1838, infatti, l’ente acquisisce, tramite il lascito del Dottor Cesare Martelli, 42 dipinti, tra i quali