Guida dell’Irlanda del sud

Nella contea di Cork e Kerry (sud irlandese),  Killarney Lakes è una delle mete turistiche più frequentate, grazie ai tre laghi, le cui acque regalano straordinari giochi di luci e colori. Si trovano all'interno del Killarney National Park, mosso da abbazie e rovine di castelli. Lo spettacolo diventa ancor più suggestivo in autunno, quando i corbezzoli maturi tingono di rosso le sponde dei laghi.

Powerscourt
Annidati nel sud-est, hanno fama di essere i giardini storici più belli d’Irlanda, incorniciati dalle montagne di Wicklow. Il parco fu realizzato intorno al 1730 e ristrutturato nel XIX secolo. Si sviluppa attorno alla Powerscourt House, villa in stile palladiano, sorta sull’antico sito di un castello normanno. Una meravigliosa scalinata collega l’edificio al Triton Lake, il laghetto con fontana centrale, creata a imitazione di quella romana del Bernini, attorno al quale si sviluppa un sontuoso giardino all’italiana mosso da terrazze. Interessanti anche i giardini giapponesi, ricavati da una torbiera, con numerose varietà di bambù e conifere orientali. 
  
Shannon Inferiore
E’ le regione di sud ovest, con le contee di Clare, Limerick e Tipperary, lambite dal corso inferiore del fiume Shannon, il più lungo d’Irlanda. Il paesaggio varia dalla campagna dolce di Tipperary all’enigmatico tavolato calcareo del Burren e attira frotte di turisti, grazie alle cittadine di carattere disseminate sulle rive del fiume, ai numerosi resti di insediamenti preistorici, alle abbazie medievali fortificate, come Rock of Cashel (che conserva alcune delle più belle sculture romaniche d’Irlanda), alle pittoresche rovine di monasteri, alle suggestive croci celtiche e alla straordinaria tradizione musicale della contea di Clare.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione KILLARNEY iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*