Weekend in Spagna a base di vino

Se si sta programmando un weekend in Spagna, l'autunno è la stagione giusta per scoprire la regione della Navarra e il suo prezioso vino. Non a casa, è stata inaugurata La Ruta delVino, una strada del vino adatta a itinerari enoturistici.

La Navara sa offrire anche ottimi accompagnamenti al vino: svariate sono le pietanze tipiche che sanno catturare chi si avvicina a questa cucina. Il Reyno de Navarra, grazie alla sua diversità geografica, vanta un ricco paniere di prodotti a denominazione di origine controllata tra cui l’‘illustre’ alcachofa de Tudela (carciofo), l’espárrago de Navarra (asparago) e il pimiento del Piquillo de Lodosa, celebre peperone dal gusto delicato e leggermente tostato.
Tipici della zona dei Pirenei la selvaggina e i formaggi tra cui spiccano, per il sapore e la grana compatta, la toma di Idiazabal e, per la sua cremosità, il formaggio di Roncal. Un menù tipico della regione propone varie prelibatezze: la deliziosa menestra (verdure saltate), il cardo con le vongole o i cuori di carciofi con prosciutto, e ancora , il cordero ternasco (agnello) al chilindrón (una salsa di pomodoro, peperone e cipolla) , cervo con salsa di mirtilli, e un salmone appena pescato nel fiume Bidasoa. E per dessert? Cannoli alla crema o la deliziosa cuajada (cagliata), che precedono il clou del dopopranzo o del dopocena, cioè il tradizionale pacharán (liquore elaborato facendo macerare le prugnole nell’anice).
Naturalmente, protagonista della buona tavola anche in questa regione della Spagna, è il vino, a denominazione di origine Navarra: è infatti la Zona Media, nell’area di Pamplona, quella rinomata per il nettare di Bacco. Sin dai tempi più remoti, un dolce paesaggio collinare, una eccellente qualità del suolo e un clima mite e generoso hanno permesso una intensa attività vinicola e la produzione di vini eccellenti. Per soddisfare le esigenze degli appassionati, dal 2008 è stata inaugurata La Ruta del Vino, un percorso attraverso le località più prestigiose. Olite, Mendigorria, Puente de la Reina, aprono le porte delle loro più affascinanti “bodegas” e offrono, tra visite e degustazioni, un’esperienza unica che in questa terra lega gusto, cultura e tradizione.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione ROMA iscriviti alla nostra newsletter