Voli Roma – Milano: no al monopolio ma Alitalia contesta

L'Antitrust ha espresso il suo parere sulla situazione dei voli Roma - Milano: Alitalia ha tempo fine ad ottobre per convertire la situazione di monopolio attuale. La compagnia di bandiera italiana annuncia ricorsi.

L’Antitrust ha intimato il suo ultimatum ad Alitalia: secondo l’autorità, infatti, sulla rotta RomaMilano (e ritorno) vigerebbe di fatto un regime di monopolio che dovrà essere scardinato entro la data del 28 ottobre prossimo.
In questo periodo di tempo Alitalia dovrebbe prendere dei provvedimenti tali che possano eliminare il vantaggio concorrenziale creatosi.
In particolare l’Antitrust fa notare che la partenza dei treni dell’alta velocità non hanno effettivamente creato vera concorrenza ad Alitalia e dunque la soluzione a questa situazione dovrebbe arrivare piuttosto da un altro vettore.
Anche in questo caso, secondo l’Antitrust, ci sarebbe qualcosa che non va: per via di “specificità regolamentari e amministrative dello scalo” – facendo dunque riferimento all’aeroporto di Milano Linate – appare molto difficile ottenere un numero di slot sufficienti affinchè un’altra compagnia aerea possa articolare la sua offerta.
Alitalia dal canto suo respinge al mittente queste considerazioni, parlando anzi di uno spostamento di clienti verso l’offerta dell’alta velocità su rotaia e facendo presente che proprio l’avvento dei Frecciarossa ha indotto la compagnia di bandiera a investire maggiormente nella rotta, tanto più che oggi un nuovo competitor si affaccia sullo stesso scenario: il treno Italo, di cui sono stati ufficializzati i prezzi negli scorsi giorni.
Infine, Alitalia fa presente che la rotta Roma – Milano è comunque già coperta da altri vettori che volano tra sia su Fiumicino che su Ciampino ma partendo da Milano Malpensa oppure da Bergamo Orio al Serio.
Alitalia, dunque, impugnerà il pronunciamento dell’Antitrust: torneremo sicuramente a aprlare degli sviluppi di questa faccenda.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Roma iscriviti alla nostra newsletter