Visto turistico Vietnam abolito per viaggiatori italiani

Non c'è più bisogno di richiedere il visto turistico per il Vietnam: ecco le novità e le condizioni.

Vietnam: Da Sud a Nord e SapaVietnam: Da Sud a Nord e Sapa

Notizie interessanti di cui tener conto, se si sta organizzando un viaggio in Vietnam. Il governo locale ha deciso di abolire l’obbligo di richiesta del visto turistico per il Vietnam, per alcuni viaggiatori in arrivo nel paese asiatico. In particolare, i turisti italiani potranno accedere senza più necessità di fare preventiva richiesta del documento di viaggio.

La novità prenderà vigore sin dal prossimo mese di luglio 2015, come riportato su una nota stampa diffusa direttamente dal sito ufficiale del governo vietnamita. il provvedimento non riguarderà soltanto i flussi turistici in arrivo dall’Italia ma anche i viaggiatori di altri cinque paesi europei e più in particolare di Francia, Germania, Gran Bretagna e Spagna.

E’ bene considerare, ad ogni modo, che il visto turistico per entrare in Vietnam è stato abolito unicamente per i viaggiatori italiani (e dei suddetti paesi europei) che soggiorneranno in Vietnam per un numero di giorni non superiore ai 15.
Per viaggi più lunghi, dunque, si dovrà comunque richiedere il visto, prima di partire dall’Italia, seguendo le consuete procedure già valide fino ad oggi.

Il provvedimento si applicherà altresì a chi arriverà in Vietnam per ragioni lavorative, non solo turistiche, sebbene l’intento del governo locale appaia molto chiaro: favorire il turismo, attualmente in fase non esattamente fiorente, anzi marcatamente discendente. La misura appena varata avrà certamente validità per 13 mesi: fra un anno il governo vietnamita deciderà se continuare ad applicare ancora le nuove disposizioni o se al contrario sarà più opportuno tornare al vecchio sistema.


Informazioni utili

Cosa vedere a Hanoi   Dove dormire a Hanoi
Informazioni turistiche Hanoi


 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione HANOI iscriviti alla nostra newsletter