Visto ingresso Armenia: abolito per paesi Schengen

Arriva la notizia secondo la quale il visto per l'ingresso in Armenia è stato abolito per i viaggiatori dei paesi Schengen. Ecco da quando il provvedimento entrerà in vigore.

Yerevan è la capitale dell'Armenia. Foto © Armenian Tourism Development AgencyYerevan è la capitale dell'Armenia. Foto © Armenian Tourism Development Agency

L’Armenia sta investendo molto sul turismo e si sta egregiamente inserendo nel circuito di quesi paesi da visitare, se si è interessati a tour di tipo culturale.

Per dare un’ulteriore spinta all’accoglienza e al settore del turismo, il governo locale ha deciso per l’abolizione del visto d’ingresso in Armenia, per tutti i cittadini dei paesi Schengen.

Il provvedimento inizierà a produrre effetti a partire dal 1° gennaio 2013: fino a quella data, infatti, ci sarà ancora bisogno di richiedere il visto, esattamente così come avvenuto fino ad oggi.

Il nuovo anno si apre dunque con la prospettiva di maggiore facilità di spostamento per i cittadini Schengen interessati a viaggi in Armenia.

D’altronde in questo paese si sta spingendo molto in tal senso: non a caso la capitale dell’Armenia Yerevan si è candidata ed è poi stata scelta quale “Capitale Mondiale del Libro” nel 2012 ed sarà impegnata proprio nei prossimi giorni – dal 18 al 19 ottobre – ad ospitare la Conferenza Internazionale Unwto dal titolo “Universal Values and cultural Diversity in the 21st Century: How can tourism make a difference?”.

L’attenzione al turismo in Armenia è dunque quanto mai alta in questo periodo e l’abolizione del visto d’ingresso probabilmente attirerà un maggior numero di persone interessate ad un tour in Armenia.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Yerevan iscriviti alla nostra newsletter