Visitare la Cantina "Carapace" di Arnaldo Pomodoro a Bevagna

La cantina "Carapace", realizzata da Arnaldo Pomodoro, può essere visitata. Ecco gli orari e le modalità per entrare in questa cantina - opera d'arte a Bevagna.

Il piccolo e grazioso borgo di Bevagna, in provincia di Perugia, da oggi ha un’attrazione in più da scoprire: è infatti possibile visitare la cantina “Carapace”, realizzata da Arnaldo Pomodoro e di proprietà della famiglia Lunelli della Tenuta Castelnuovo.
Si tratta di un’opera d’arte unica nel suo genere, poichè al suo interno si lavora effettivamente ogni giorno, per produrre il vino Sagrantino e il Rosso di Montefalco.
La cantina “Carapace” si trova all’interno della Tenuta Castelnuovo, situata tra i comuni di Bevagna e di Montefalco.
Particolare nella forma, attira l’attenzione di chi passa da queste parti, per via del fatto che si tratta di una cupola rivestita in rame, “segnata” da incisioni che sembrano essere delle crepe.
Arnaldo Pomodoro ha pensato ad una tartaruga nel realizzare quest’opera, volendo inoltre immortalare simbolicamente anche i solchi della terra operosa di questa Tenuta, proprio con le grandi incisioni.
Anche l’interno presenta elementi architettonici molto particolari che possono essere scoperti grazie ad una visita, con annessa degustazione dei vini locali.
Queste le informazioni utili per visitare la cantina “Carapace” della Tenuta Castelbuono:
– Indirizzo:
Vocabolo Castellaccio 9, 06031 Bevagna (PG).
– Orari:
dal martedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:30 alle ore 18:30.
sabato e domenica dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e ancora dalle ore 14:30 alle ore 19:30.
– Prenotazioni:
è possibile rivolgersi direttamente alla Tenuta Castelbuono (Tel. 0742 361670 o mail info@tenutacastelbuono.it) oppure al Call Center Sistema Museo al numero 199 151 123, attivo dal lunedì al venerdì 9-17, escluso i festivi. In quest’altra ipotesi la mail di riferimento è callcenter@sistemamuseo.it.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione BEVAGNA iscriviti alla nostra newsletter