Vinitaly: un minuto di silenzio per le vittime del terremoto in Abruzzo

Lo stand dell'Abruzzo chiude per l'ultima giornata di Vinitaly e abbraccia le famiglie in difficoltà, comprese quelle dello staff.

VinitalyVinitaly

Lo stand dell’Abruzzo chiude per l’ultima giornata di Vinitaly e abbraccia le famiglie in difficoltà, comprese quelle dello staff.
“Avremmo voluto scrivere dell’ottimo bilancio del Vinitaly 2009 per la Regione Abruzzo, che quest’anno si è presentata con nuove denominazioni di origine controllata e molte azioni per valorizzare un’enologia che sta vivendo un vero rinascimento.
Il tragico terremoto del 6 aprile, tuttavia, ci impone di rispettare il dolore di tutti i produttori abruzzesi e delle loro famiglie. In questo momento drammatico, il mondo vitivinicolo ha dimostrato solidarietà alle aziende della regione. La mattina del 6 aprile, Vinitaly ha osservato un minuto di silenzio in omaggio al Padiglione 11, dedicato all’ Abruzzo, che è stato chiuso per l’ultima giornata della fiera. Anche il Ministro Luca Zaia ha dimostrato la sua vicinanza a tutta la regione.

Un grazie va a tutti coloro che hanno dimostrato solidarietà nei confronti dei colleghi.

Sarà nostra cura informarvi, più avanti, sulle novità dell’enologia regionale che sono state protagoniste in fiera.”


Vedi anche »

Informazioni utili

Cosa vedere a   Dove dormire a
 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Senza categoria iscriviti alla nostra newsletter