Viaggiare senza limiti, l’Italia è una delle destinazioni gradite ai disabili

Viaggi per tutti
Viaggi per tutti

Ho appreso con il sorriso sulle labbra la notizia secondo la quale i viaggiatori disabili di tutto il mondo non hanno nessun remore a visitare l’Italia.  L’indagine, condotta da TTG Italia, ha interessato circa 600 operatori esteri che si occupano di turismo internazionale.

Durante l’edizione 2010 del TTG Incontri, che si terrà presso la Fiera di Rimini, saranno presentati tutti i dati dell’inchiesta. Per l’occasione è stato predisposto un Forum, denominato “Io non ho paura”, dedicato esclusivamente al “turismo di tutti”. I risultati saranno presentati all’interno del volume “Viaggiare senza limiti”. 

Sebbene l’Italia non brilli certo per l’abbattimento delle barriere architettoniche (anche se molto si è fatto e altrettanto si sta facendo) la meta resta comunque una delle più appetibili al mondo. Le inaccessibilità maggiori sono a livello delle Ferrovie dello Stato che, per la legge popolare “mal comune mezzo gaudio”, non brilla certamente per efficienza soprattutto nelle regione del Sud del Paese dove il treno resta comunque il mezzo pubblico non disponibile a tutti. Tante, infatti, sono le zone dell’Italia che non sono collegate dalle ferrovie dello Stato e tra queste c’è anche un capoluogo di provincia come Matera. Proprio quest’ultima località è una meta turistica che sta vivendo un momento davvero felice nonostante l’annoso problema della mancanza di trasporto pubblico ferroviario. 

In ambito privato non brillano molto gli hotel che, però, molto stanno facendo per rendere più gradevole il soggiorno di un disabile. Analogo discorso per i luoghi di ristoro che si stanno attrezzando (tra il rispetto delle norme e quelle del buon senso). L’Italia, dunque, meta preferita dei disabili di tutto il mondo. Sta a tutti noi rendere il loro soggiorno sempre più piacevole  in modo da poterne incoraggiare il ritorno.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Senza categoria iscriviti alla nostra newsletter

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*