Viaggiare in aereo, 15 consigli utili

Consigli di viaggio in aereo
Consigli di viaggio in aereo

Uso con frequenza l’aereo per i miei spostamenti. Trovo che sia il modo più rapido e a volte anche più economico per viaggiare, sia che mi sposti per lavoro e sia che mi sposti per diletto.  I voli aerei, però, seguono una prassi che un passeggero deve seguire scrupolosamente.  Una sorta di “bon ton”  del passeggero valido in qualsiasi parte del mondo. Ho selezionato alcuni consigli da tenere presente prima e durante un volo aereo, al fine di non trovare sorprese. Ecco il mio piccolo vademecum.

  1. Controllate il peso del bagaglio così come indicato dalla compagnia aerea. Ricordate che sui voli low cost anche un solo chilo in più può costarvi caro (circa 10 euro in più a chilo, dipende dalla compagnia);
  2. Controllate il numero di bagagli. Molte compagnie accettano solo un numero stabilito di bagagli in stiva e un bagaglio a mano. Evitare di portare buste e sacchetti a mano, concentrate tutto in un unico bagaglio. E’ più comodo ed è soprattutto in linea con la policy.
  3. Rispettate le dimensioni del bagaglio a mano. Sul sito della compagnia aerea trovate le misure precise. Evitate così brutte sorprese al check in.
  4. Controllate che il vostro bagaglio in stiva sia “contemplato” nel biglietto aereo. Molti vettori, soprattutto low cost, prevedono un costo supplementare sul bagaglio in stiva che all’atto della prenotazione ha un costo minore rispetto al check-in.
  5. Attenzione ai liquidi. Il bagaglio a mano non può contenere liquidi che devono essere trasportati in apposite buste trasparenti che si trovano su banchi posti prima dei controlli dell’imbarco. La restrizione è in vigore in quasi tutti gli aeroporti del mondo. Subito dopo i controlli potete acquistare liquidi (acqua, profumi, etc.) ai vari negozi e al duty free.
  6. Controllare il volo. E’ buona regola controllare il volo sul sito del vettore alcuni giorni prima della partenza. Il volo potrebbe essere stato spostato o cancellato. Di norma le compagnie aeree avvisano se c’è questa eventualità ma potrebbero verificarsi piccoli problemi tecnici (email non arrivata, numero di telefono sbagliato, etc.) che pregiudicano  il vostro viaggio.
  7. Check-in online. Molti vettori consigliano di effettuare il check-in direttamente sul loro sito. Il check-in è ideale per chi si sposta solo con un bagaglio a mano e permette di evitare l’inutile fila al banco del check-in in aeroporto.
  8. Quando recarsi al check-in. Di solito per i voli nazionali il check-in va effettuato entro un’ora dall’orario del volo, sui voli internazionali bisogna recarsi al banco del  check-in almeno due ore prima dell’orario del volo.
  9. Controlli prima dell’imbarco. Evitate di vestire con oggetti metallici (cinture, scarpe e camicie con borchie, orologi, cellulari, etc.). I sensori dei metal detector degli aeroporti sono molto sensibili e possono richiedere l’intervento dell’addetto per una perquisizione minuziosa. Riponete tutti gli oggetti metallici nella vaschetta a disposizione.
  10. Notebook. I notebook, netbook e dispositivi simili, vanno riposti senza custodia nelle appositi vaschette che si trovano nell’area controlli.
  11. Carta di imbarco. La carta di imbarco con il documento di riconoscimento va mostrata prima del passaggio ai controlli, durante i controlli, al controllo dell’imbarco (va ceduta una parte della carta che resta all’addetto) e, novità dell’ultima ora, anche sull’aeromobile.
  12. Posti assegnati. Sui voli di linea di solito i posti sono assegnati e sono indicati sulla carta di imbarco ottenuta dopo il check-in. I voli low cost, invece, non prevedono posti assegnati a meno che non ne avete fatto espressamente richiesta (pagando e non su tutti i voli).
  13. Famiglie. Sui voli di solito viene data priorità a famiglie con bambini.
  14. Assistenza speciale. Tutti gli aeroporti sono muniti di personale per le assistenze speciali (sedie a rotelle per disabili, accompagnatori per non vedenti, etc.). Ricordate di farne richieste al momento della prenotazione.
  15. Dispositivi elettronici. Su tutti i voli i dispositivi elettronici (cellulari, lettori cd, etc.) devono essere tenuti spenti durante alcune fasi (decollo, atterraggio). Solitamente è l’assistente di volo che annuncia il momento in cui è possibile accenderli e quando spegnerli.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Roma iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*