Venezia e Cork, le proposte weekend di FullTravel

Due mete interessanti e facilmente raggiungibili nel weekend: sono Venezia, in Italia, e Cork, in Irlanda.

Per l’appuntamento di questa settimana con le proposte weekend di FullTravel, la scelta è ricaduta su due città da visitare in qualsiasi periodo dell’anno.
Venezia
e Cork sono infatti due destinazioni ricche di eventi e di particolarità, a prescindere dalla stagione.
Certamente un weekend a Venezia nel corso dei festeggiamenti del suo noto Carnevale è un’esperienza molto coinvolgente e che permette di vivere la città in maniera particolare. Tuttavia l’aura di romanticismo che circonda la città la rende da sempre meta di weekend per coppie.
Una delle zone più conosciute è il Lido di Venezia: qui si svolgono eventi di richiamo internazionale (come la Mostra del Cinema di Venezia) e qui molto spesso si appronda per scattare foto memorabili.
Dare un’occhiata ad una guida di Venezia è un’ottima idea per orientarsi meglio e per cercare anche angoli meno conosciuti dal turismo di massa ma coinvolgenti e carichi di emozione.
In particolare, si consiglia una passeggiata e una visita a Malamocco, un borgo ricco di quiete e di colori avvolgenti, un posto che sembra sospeso in un tempo e in uno spazio tutto suo.
Un weekend a Cork probabilmente non si connoterà per estremo romanticismo ma riserverà gradevoli momenti di socialità all’interno dei pub cittadini, vere e proprie istituzioni, così come d’altronde in tutta l’Irlanda.
Cork è oggi una città culturalmente molto vivace, ricca di appuntamenti con la musica, l’arte e gli spettacoli, in ogni periodo dell’anno.
Sicuramente da vedere a Cork c’è la Cattedrale “St. Ann’s Shandon”, sulla quale svetta un campanile con un orologio degno di nota: il suo soprannome è “il bugiardo dalle quattro facce” perchè fino ad un paio di decenni fa – o poco più – venivano mostrati orari diversi a seconda del quadrante che si osservava.
In un certo senso Cork condivide qualcosa con Venezia: il fatto di essere stata costruita sull’acqua. Restano a testimonianza di ciò molti ponti e i quays ancora visibili.
Quattro passi su Paul Street permetteranno di fare shopping e di soffermarsi in qualche locale, mentre per una passeggiata tra la storia è raccomandabile St. Patrick’s Street, dove c’è il National Monument dedicato ai caduti d’Irlanda.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Cork iscriviti alla nostra newsletter