Mercatini di Natale in Val Gardena, Alto Adige
Alto Adige

Natale in Val Gardena: Selva, Ortisei e i mercatini di Santa Cristina

Trascorrere il Natale in Val Gardena per apprezzare l’atmosfera dell’avvento, la magia dei mercatini e dei presepi, senza trascurare la vitalità degli eventi invernali, compresi quelli sportivi. Grazie al calendatio di eventi dedicati al Natale in Val Gardena, vivere luogi incantati e magici sarà la prossima idea di viaggio da organizzare in vista delle festività.

Nessuna immagine
Tallinn

Mercatini di Natale a Tallinn

Tra le varie città europee in cui la tradizione natalizia è radicata, vale la pena citare la capitale dell’Estonia: i mercatini di Natale di Tallinn sono allietati dalla musica jazz del Christmas Jazz Festival e da un’atmosfera particolarmente vitale.

Nessuna immagine
Roma

Mercatini di Natale in Belgio, magia in ogni città del Belgio

Anche le città del Belgio possono vantare una bella tradizione di mercatini di Natale. In Belgio l’atmosfera entra nel vivo nei primi giorni di dicembre quando i festeggiamenti per San Nicola – santo molto amato dai bambini poichè tradizionalmente portatore di doni – aprono ufficialmente i mercatini di Natale in Belgio. Ecco una breve guida ai mercatini di Natale in Belgio, città per città.

Nessuna immagine
Roma

Natale in Germania, mercatini e Città storiche

Il Natale in Germania non può prescindere dai mercatini di Natale che, malgrado il trascorrere degli anni, continuano ad attirare attenzione e suscitare gioia sia nei grandi che nei piccini. Oltre ai bei mercatini di Natale in Italia, le prossime festività natalizie possono essere l’occasione per partire alla scoperta dei mercatini di Natale in Germania e delle Città storiche che li ospitano.

Interno Casa Babbo Natale ©Foto Casa di Babbo Natale/S.Maniscalco

Casa di Babbo Natale a Riva del Garda

La Casa di Babbo Natale a Riva del Garda è ad ingresso libero ed è aperta a tutti nei fine settimana che vanno dal dal 5 dicembre al 3 gennaio. Ogni weekend, a Riva del Garda, si scatena la festa più amata dai bambini che, nella Casa di Babbo Natale, avranno tutto lo spazio per giocare tra morbidi cuscini, fantasiosi igloo e pupazzoni di neve. Per i bimbi più artistici e volenterosi, nei locali dell’Officina c’è la possibilità di fare lavoretti natalizi grazie al materiale a disposizione di tutti. C’è anche la Cucina di Natalina, angolo di leccornie per far merenda con crostatine, dolcetti di Natale, cioccolata calda, Marshmellow e tante golosità.
Nella Casa di Babbo Natale a Riva del Garda c’è anche l’Angolo dei Racconti dove, tra la lettura di fiaba e l’altra dalla viva voce di Babbo Natale, i bambini potranno ricaricare le energie spese nel gioco per poi andare ad esplorare il Covo degli Elfi, un posto segreto dove gli aiutanti di Babbo Natale fanno bisboccia, dopo essere arrivati dal Grande Giardino Ghiacciato.
Per chi volesse rivivere anche in casa propria lo stupore della festa più amata dai bambini, si può far recapitare la vera letterina di Babbo Natale, in arrivo direttamente da Rovaniemi, per fare una sorpresa al proprio bambino o a qualche adulto che non crede più a Babbo Natale.

Mercatino di Natale a Goteborg ©Foto Stig Kälvelid/Liseberg

Mercatini di Natale in Svezia

Il Natale in Svezia è molto atteso, tanto quanto l’arrivo di Santa Lucia, vera istituzione delle feste invernali. La Svezia è ricca di mercatini di Natale in svolgimento da fine novembre sia nelle principali città che nei dintorni di esse.
I mercatini di Natale di Stoccolma sono floridi e numerosi; tra i più importanti c’è certamente il mercatino nella Città Vecchia, sulla piazza Stortorget che, malgrado le piccole dimensioni, presenta un’atmosfera particolarmente fiabesca. Anche nella stalla reale Hovstallet viene allestito un bel mercatino di Natale, caratterizzato dalle bancarelle zeppe di prodotti locali, soprattutto vestiti confezionati con pelle di pecora e candele fatte a mano. C’è spazio anche per la gastronomia a base di pesce affumicato e di dolci tipici. Stand, bancarelle e luci anche al mercatino di Natale del parco Kungsträdgården e nel museo all’aperto Skansen. Spostandosi un po’ da Stoccolma per dirigersi verso i paesi limitrofi, i mercatini di Natale trovano posto anche a Drottningholm e sull’Isola di Sandhamn.
I mercatini di Natale di Göteborg sono costuiti non solo dai classici stand addobbati ma anche da bazar, come ad esempio quello di Kronhuset, l’edificio più antico della città. Il più famoso mercatino di Natale della Svezia è certamente quello che sorge nel parco Liseberg di Göteborg per via della sua grandezza e delle meravigliose luci che ne accompagnano lo svolgimento. Sono ben cinque milioni le luci che brillano nelle notti fino a Capodanno, formando il Viale della Luce. Le casette di legno che si snodano su circa 3,5 km esibiscono oggetti in pelle di renna, artigianato svedese, candele e tanto cibo tipico anche se per ristorare i visitatori nulla è meglio di consumare qualcosa presso il bar del ghiaccio. Ad una quarantina di chilometri da Göteborg si può visitare un altro mercatino di Natale, al Castello di Thorskog, i cui addobbi trasportano immediatamente in un’atmosfera di fiaba.
Infine, ecco i mercatini di Natale di Malmö, riconoscibili da lontano grazie alle luminarie attorno al grande albero di Natale posizionato sulla Piazza Gustav Adolfs torg; proprio qui accanto sorge il più famoso mercatino di Natale della città, caratterizzato dalle sue casette rosse. Per soli due giorni, inoltre, anche nel maniero di Katrinetorp si farà festa, con tanto di girotondi e balli attorno all’albero di Natale.

Mercatino di Natale a Strasburgo

Mercatini di Natale in Francia

Il più famoso è senza dubbio il mercatino di Natale di Strasburgo, il più antico di Francia. Lo spazio a disposizione delle casette addobbate è praticamente l’intero centro storico e il cuore del mercatino di Natale di Strasburgo è Place Broglie, collegata a stretto giro con le altre piazze più importanti: Place de la Gare, Rue de la Comédie, Place de la Cathédrale e Place Klébler.
Leggenda francese vuole che i primi alberi di Natale siano stati realizzati qui, decorati semplicemente da fiori realizzati in carta e tutto quanto potesse splendere, utilizzando gli oggetti a disposizione in casa. Per rinnovare di anno in anno la tradizione, in Place Klébler viene sistemato un albero di Natale enorme. All’interno del mercatino di Natale di Strasburgo si possono ammirare e acquistare oggetti tipici dell’artigianato alsaziano ma soprattutto le leccornie natalizie della zona, quali i bredle (biscottini al burro insaporiti da zenzero, mandorle o cioccolato), maialini di marzapane, brioches a forma di omino e le celebri pommes d’amour, le bellissime mele caramellate. Le luminarie sistemate lungo le strade, favolose e sfavillanti, accompagnano i visitatori all’interno del mercatino di Natale di Strasburgo, portadoli in direzione della Cattedrale, dove sono organizzati gradevoli concerti a tema.
Sempre in Alsazia si svolge il mercatino di Natale di Colmar. La presenza dell’Ordine dei Dominicani ha fortemente connotato questo periodo e questo evento come spirituale, oltre che meramente commerciale e tradizionale. E’ la città vecchia ad illuminarsi a festa e a diventare scenario incantato di presepi viventi, concerti di musica natalizia e punto di incontro per far arrivare le letterine dei bambini: all’interno di questo favoloso mercatino viene sistemata una grande buca delle lettere per Babbo Natale. Il mercatino di Natale in Place Jeanne d’Arc è molto particolare poichè ricostruisce in tutto e per tutto lo stile degli antichi villaggi alsaziani. Anche qui gli oggetti sono di lavorazione artigianale e le golosità tipiche natalizie sono abbondanti. A Petite Venise sorge il mercatino di Natale dei Bambini, un angolo di fiaba a misura dei più piccoli.
Anche la capitale non è da meno, con i suoi mercatini di Natale di Parigi: ve ne sono vari, a partire dai più classici mercatini di Natale L’Arche de Noël a La Défense, mercatino di Natale Le Village du Père Noël in place place Saint-Germain-des-Prés, mercatino di Natale Le Village du Père Noël in place Saint-Sulpice, Mercatino di Natale al parvis de la Gare de l’Est e il Mercatino di Natale alla Maison de l’Alsace. Degni di nota, per la loro particolarità, sono il mercatino di Natale degli Champs Elysées – il cui tema viene stabilito di anno in anno, adeguando così decorazioni e atmosfera – e il mercatino di Natale al Disney Village di Disneyland Parigi; qui, ad Eurodisney, i bambini sognano ad occhi aperti e vivono il più favoloso dei Natali.

Il mercatino di Norimberga © Deutsche Zentrale für Tourismus
Berlino

Mercatini di Natale in Germania

Ogni città, ogni paese, anche il più piccolo, organizza il suo mercatino di Natale, nel puro spirito della tradizione tedesca. Non si tratta semplicemente di una sorta di folklore ma di un momento molto atteso dalle comunità locali.
Il mercatino di Natale di Stoccarda è uno dei più antichi d’Europa, oltre che tra i più grande con le sue circa 250 casette allestite; si svolge in due piazze, nei pressi dell’antica Rocca: Schillerplatz e Marktplatz. C’è davvero di tutto: dai più classici oggetti natalizi ai dolci, fino ai Lebkuchen e ai bratwürst, pietanze tipiche. Quello che stupisce dell’atmosfera del mercatino di Stoccarda è che la città, per tutto il suo svolgimento, dismette i panni della metropoli per diventare un enorme presepe, spesso imbiancato.
A seguire per dimensione, ecco il mercatino di Natale di Norimberga, superbamente illuminato da luminarie che rendono la città fiabesca. Gli stand sono un po’ ovunque in città, soprattutto nelle zone che gravitano attorno a Hauptplatz, a Burg, alla St. Lorenz Kirche e alla Pfarrkirchen Sant Sebald. Il mercatino di Natale di Norimberga è una gloria cittadina al punto che vige un rigido regolamento per poter esporre qui: è vietato vendere oggetti in plastica o musica registrata perchè tutto dev’essere artigianale e autentico, possibilmente locale e, nel caso delle canzoni e delle strenne, suonate dal vivo.
Spostandosi un po’, merita una visita il mercatino di Natale di Rothenburg; questa città è di per sè adatta a manifestazioni varie, per via dei suoi vicoli stretti che, durante l’Avvento, sono praticamente sempre imbiancati e, con le luci e le bancarelle ovunque, diventano un presepe dal vivo. Molto antico anche il mercatino di Natale di Monaco di Baviera che si svolge in Marienplatz. Oltre alle tante casette tipiche, in piazza viene sistemato un albero di Natale di circa 30 metri d’altezza, addobbato a festa. Ecco poi il mercatino di Natale di Berlino, in Gendarmenmarkt; in città vi sono anche altri luoghi in cui poter curiosare tra le bancarelle natalizie ma questa piazza è particolare, diventa davvero magica e sa accogliere i turisti in modo amabile. Vi sono a Berlino mercatini di Natale anche in Potsdamer Platz e nel Sony Centre, tuttavia il fascino del centro storico è impareggiabile.
Il mercatino di Natale di Francoforte è uno dei più importanti in tutta Europa, talmente tanto che è stato l’esempio da cui ha tratto ispirazione la città di Birmingham, in Inghilterra, per iniziare la tradizione natalizia dei mercatini. Per quanto riguarda il mercatino di Natale di Colonia, si può dire che è quello più festoso e apprezzato dai bambini perchè facilmente, all’improvviso, partono filastrocche e girotondi che coinvolgono anche i passanti più timidi. I mercatini, che si sviluppano su quattro piste, partono dai pressi del Duomo.
Molto particolare il mercatino di Natale di Ludwigsburg che, oltre ad essere vivace e illuminato come gli altri, è particolarmente bello per via dello stile barocco della città; di conseguenza le bancarelle ma soprattutto le giostre si plasmano a questo estro, dando vita ad una città barocca anche a Natale.
Altro luogo affascinante è il Lago di Costanza, nei pressi del quale si svolge proprio il mercatino di Natale di Costanza: un susseguirsi di casette di legno, stand di gastronomia, luci, candele, attrazioni che, partendo dal centro della città, si fanno strada fin sul porto.
Anche la zona della Foresta Nera non si sottrae alla tradizione: spicca qui il mercatino di Natale di Friburgo, fortemente caratterizzato dalle materie prime del territorio. Sulle bancarelle, infatti, si trovano oggetti di derivazione delle pietre dei molatori, manufatti intagliati nel legno locale, piccole opere d’arte fatte di paglia intracciata.
Se si cerca una meta di sicuro fascino per scoprire la magia dei mercatini di Natale, la Germania è proprio l’ideale.

Mercatino di Natale a Vienna ©Foto christkindlmarkt.at

Mercatini di Natale in Austria

Sono solo i più grandi tra i mercatini di Natale in Austria: la tradizione, dall’Avvento al Natale, è talmente radicata che ogni città, seppur piccola, ha il suo mercatino di Natale.
Partendo dalla capitale dell’Austria, ci si rende già perfettamente conto di quanto valore abbia questo periodo dell’anno, basti pensare alla numerosità dei mercatini di Natale a Vienna: il Wiener Adventzauber (cioè la Magia dell’Avvento Viennese) è un mercatino che si tiene nella piazza del Municipio. Qui si sfornano fragranti biscotti tipici che riempiono di profumo l’aria attorno all’Albero dei Cuoricini e all’Antica Giostra Viennese. Spostandosi di poco, in Rathausplatz, ecco il Mercato Viennese del Gesù Bambino che si affianca al Villaggio Natalizio in Maria-Theresien-Platz, al mercatino di Natale davanti al castello Schönbrunn e a molti altri mercatini disseminati nelle principali piazze della città.
Il mercatino di Natale a Salisburgo profuma di frittelle di mele e, da una serie di vicoletti, sfocia in Domplatz dove si tiene ogni anno il mercatino del bambino Gesù di Salisburgo. Tradizionale è la benedizione delle corone d’Avvento e l’esibizione di gruppi folkloristici locali; altri mercatini a Salisburgo si svolgono nella Mirabellplatz, a St.Peter e nella birreria Sternbräu del parco Sterngarten.
I mercatini di Natale di Innsbruck sono particolarmente apprezzati per la varietà dell’offerta: si va dalle classiche bancarelle con gli addobbi per l’albero di Natale, agli stand di artigianato locale, fino a mercatini con oggetti di antiquariato di pregio. I mercatini di Natale di Innsbruck sono ben cinque e meritano un approfondimento a sè.
I mercatini di Natale di Linz si preannunciano caldamente già all’interno delle vetrine dei negozi in città: in ognuna di esse, infatti, c’è un bel presepe, come pure all’interno delle chiese e in molti luoghi aperti al pubblico. L’attesa per l’arrivo di Gesù Bambino qui prende le sfavillanti colorazioni delle lucine, soprattutto in piazza Hauptplatz dove, oltre a visitare le casette allestite per il mercatino di Natale, si potrà creare la propria candela fatta a mano per poi portarla via con sè. Mercatini più piccoli ma altrettanto belli sono il mercatino Natale da Favola nel parco Volksgarten e il mercatino della Creatività e dei Biscotti.
Infine, il mercatino di Natale di Villach si svolge nelle vicinanze della chiesa di St. Jakob e, con le sue oltre cinquanta casette in legno, allieta i visitatori con scintillanti oggetti in vetro soffiato, addobbi natalizi in stoffa, sciarpe, pupazzi intagliati nel legno, deliziosi dolcetti al pan pepato, frutta tuffata nel cioccolato e prodotti tipici. Mentre nei mercatini fervono le attività, i bambini si divertono a pattinare sulla pista allestita in Piazza del Municipio.
La ricchezza dell’offerta dei mercatini di Natale in Austria fa facilmente comprendere quanto questo periodo dell’anno sia indicato per una vacanza in Austria, a caccia della magia del Natale.

Il mercatino di Natale di Trento ©Foto R. Magrone

Mercatini di Natale in Trentino

I mercatini di Natale in Trentino aprono le ferventi attività circa quattro settimane prima del Natale, attrezzando le caratteristiche casette in legno, tutte riccamente decorate e addobbate per le vendite. Qui si respira in pieno lo spirito dei Christkindlmarkt della Germania, dove il mercatino è l’occasione per scegliere i nuovi oggetti da posare sull’albero di Natale.
Il mercatino di Natale di Trento si svolge sotto le antiche mura di Piazza Fiera; nel corso degli anni questo appuntamento ha calamitato sempre più visitatori tanto da passare dalle 16 casette della prima edizione alle svariate decine di oggi. Non solo presepi, bambinelli, casette e palline per l’albero di Natale: al mercatino di Trento sono molte anche le idee regalo di manifattura artigianale. Non mancano gli stand di degustazioni dei prodotti tipici trentini, vere leccornie per momenti di dolcezza e per scaldarsi tra una casetta e l’altra.
Il mercatino di Natale di Arco è più piccolo di quello di Trento ma altrettanto allegro e particolare. Da segnalare anche gli eventi collegati: la passeggiata a dorso di cammello che si può provare nel corso del weekend, il giro sul trenino in partenza da Piazza Tre Novembre, i fuochi d’artificio al Castello di Arco e il calendario dell’Avvento costituito da proiezioni sulle facciate dei palazzi del centro storico. Per i più piccoli c’è la possibilità di partecipare ai laboratori di manualità per scoprire come nascono gli oggetti e gli addobbi in vendita presso le casette del mercatino di Arco, detta Giardino d’Inverno.
Il mercatino di Natale di Levico si svolge nel Parco secolare degli Asburgo di Levico Terme, così da sfruttare il meraviglioso paesaggio naturale che, già di per sè e solitamente imbiancato in questo periodo, fa tanto Natale. Le casette in legno vengono illuminate ai piedi di alberi ad alto fusto, mentre un’antica carrozza portata da cavalli passa festosa tra le strade.  Tra i profumi delle caldarroste e i salumi tipici (luganega, prosciutto di cinghiale, di cervo) ci si può recare nei vari stand del mercatino per acquistare oggetti artigianali della tradizione trentina, così come capi di abbigliamento in puro stile tirolese. Non solo, dunque, si vivrà lo stupore e la magia del Natale ma, nel tempo della visita al mercatino di Levico, ci si sentirà proiettati negli usi e costumi dell’Impero Asburgico.
C’è solo l’imbarazzo della scelta su quale mercatino di Natale in Trentino ammirare; l’idea migliore, alla fin fine, è di organizzare un soggiorno in Trentino, visitandoli tutti, magari approfittando del ponte dell’Immacolata.

Mercatino di Natale a Bolzano ©A.S.T. Bolzano

Mercatini di Natale in Alto Adige

Quasi ogni paese dell’Alto Adige ha il suo mercatino di Natale poichè partecipare al mistero dell’Avvento e della nascità del Bambinello è un sentimento tradizionale molto radicato nella popolazione. Ogni giorno artigiani, musicisti, pasticcieri danno vita alla magia di piccoli villagi incantati, illuminati dalle luci natalizie e profumati dal vin brulè e dai dolcetti natalizi.
Il mercatino di Natale di Bolzano si svolge in Piazza Walther e accompagna con la sua allegria sin dagli ultimi giorni di novembre: le casette in legno del Christkindlmarkt diventano il cuore della città dove poter scegliere i regali di Natale per parenti e amici, tra un zelten (dolce tipico di Bolzano) e un bicchiere di vin brulè. Poco distante da qui c’è il Bosco Incantato di Palais Campofranco e, nell’edificio Max Valier, è allestito il calendario dell’Avvento: ogni giorno dietro le finestre della facciata si disvelerà una sorpresa.
Il mercatino di Natale di Brunico è particolarmente votato alla musica: ogni fine settimana, tra le casette di legno e tra le case medievali della Via Centrale, sfilano suonatori di corni delle Alpi e musicisti di strumenti a fiato. Belli e rifiniti i giocattoli costruiti a mano e le decorazioni per l’albero di Natale. Tra gli stand non mancheranno artigiani che mostreranno seduta stante la lavorazione della ceramica, del legno e del cuoio.
Il mercatino di Natale di Bressanone porta a fare un viaggio indietro nel tempo, con la sua giostra a vapore, il giro della città in carrozza e l’arrivo di San Nicolò nel mercatino in Piazza Duomo. Tra i molti oggetti di artigianato locale, spiccano per bellezza gli angioletti in vetro. Non si può non visitare, inoltre, la collezione di presepi nel Museo Diocesano, pezzi antichissimi di grandissimo valore.
Il mercatino di Natale di Merano è, al pari degli altri, davvero molto grazioso, con le sue casette di legno riccamente addobbate di oggetti natalizi, tra i quali spiccano le ciabatte in lana cotta. Tra un espositore e l’altro, ci si può ristorare con la Feuerzangbowle, specialità gastronomica di Merano: si tratta di pan di zucchero imbevuto di rum lasciato su di un paiolo di rame, all’interno del quale vi è del vino rosso. Le goccioline che cadono, mescolandosi amabilmente con il vino, danno vita a questa bevanda particolare, da accompagnare magari con un tipico strudel di mele. Per i più curiosi e laboriosi a caccia di idee di bricolage, gli artigiani saranno presenti presso gli stand e, tra una vendita e l’altra, continueranno a forgiare ferro, cucire feltro e preparare palline per l’albero di Natale.
Infine, per quel che riguarda il mercatino di Natale di Vipiteno, esso si svolge tradizionalmente all’ombra della Torre delle Dodici, in pieno centro storico, tra mura medievali, tracce del passato minerario e l’allestimento di Piazza Città. Anche qui il mercatino trabocca di idee regalo per Natale, di dolci profumati di spezie e di bevande calde ma la particolarità del mercato di Vipiteno è il presepe, sistemato nei pressi della Torre e caratterizzato dalle statuine, tutte rigorosamente realizzate a mano. Altro motivo che rende speciale il mercatino di Natale di Vipiteno, soprattutto per i bambini, è l’usanza quotidiana di lanciare dalle finestre dei regali. L’albero di Natale, infine, è riccamente addobbato non solo di palline e oggetti di artigianato locale ma anche di minerali, simbolo dell’attività che ha dato benessere alla zona.

Nessuna immagine
Merano

Mercatini di Natale a Merano

I Mercatini di Natale di Merano si svilupperanno sulla passeggiata che costeggia le rive del fiume Passirio, in pieno centro cittadino e, oltre a offrire oggetti, mostreranno gli artigiani intenti nel loro lavoro: dal fabbro che forgia il metallo sul fuoco vivo, agli artisti che scolpiscono il legno, alla lavorazione delle ciabatte in feltro.

Nessuna immagine
Bressanone

Mercatini di Natale in sudtirolo

Merano – città amata dalla Principessa Sissi, è la meta perfetta per rigenerare corpo e anima nel suo centro termale. Adagiata sulle sponde del torrente Passirio, Merano è la città in cui si incontrano tradizione e modernità, cultura e storia.

Nessuna immagine
Udine

Mercatini di Natale in Friuli

Manca poco più di un mese al Natale, alla festa delle luminarie e dei piatti fumanti secondo i propri costumi e in Friuli, terra di antiche tradizioni e ricca di storia, ci si prepara alla rassegna di mercatini e presepi.