Vacanze sul Gargano, dove il mare è sempre più blu

Mare, natura e voglia di vacanze siglano un connubio perfetto sulla costa del Gargano, in Puglia. Splendido promontorio, dichiarato Parco Nazionale, punteggiato da borghi marinari, che al fascino del paesaggio uniscono un ricco patrimonio di memorie artistiche e culturali.

Gargano - Peschici ©Comune di PeschiciGargano - Peschici ©Comune di Peschici

Mare, natura e voglia di vacanze siglano un connubio perfetto sulla costa del Gargano, in Puglia. Splendido promontorio, dichiarato Parco Nazionale, punteggiato da borghi marinari, che al fascino del paesaggio uniscono un ricco patrimonio di memorie artistiche e culturali.
Tra questi, annidato sull’estremità di nordovest, c’è Rodi Garganico, le cui origini datano VIII secolo a.c., quando a fondarla furono un gruppo di coloni greci, giunti per mare dall’isola di Rodi. Nel caratteristico quartiere del Vuccolo, il venerato Santuario di Santa Maria della Libera custodisce un pregiato dipinto bizantino su legno raffigurante La Vergine. Il paese è circondato da distese di agrumeti, che danno le ottime arance bionde del Gargano, limoni e mandarini; da frutteti e uliveti dalla cui olive si ricava l’olio extravergine Dauno Dop varietà Gargano. La cucina locale porta in tavola numerosi piatti di pesce, sia di piccola che di media taglia, come le triglie al cartoccio con uva passa; orate alla pugliese (con patate); polipetti in casseruola; tiella (il tipico recipiente di terracotta) di riso, patate e cozze, e anche le anguille di Lesina ai ferri.
Tipico di tutto il Gargano è inoltre anche il minestrone pancotto di erbe selvatiche.

A est di Rodi, spunta Peschici, un borgo da fiaba, adagiato su un promontorio roccioso a picco sul mare, con il nucleo di case basse, ricoperte da cupole in stile arabo e chiuse dagli spezzoni delle antiche mura. A completarne il profilo, è un suggestivo castello normanno del XIII secolo. La spiaggia sottostante e la vicina insenatura di Manacore fanno di Peschici una meta turistica di grande richiamo.

Sulla punta più orientale del Gargano, sorge infine Vieste, il cui centro storico è mosso da candide case dall’inconfondibile stile mediterraneo, vicoli stretti e scalinate. Le spiagge sabbiose, che si estendono alle sue estremità, regalano un bellissimo colpo d’occhio sul famoso scoglio calcareo di Pizzomunno, su grotte e archi naturali perennemente accarezzati dalle onde.

Alle spalle di Vieste, in pieno Parco Nazionale del Gargano, impera infine la Foresta Umbra, dove vanno a nozze non solo gli appassionati di natura, ma anche quelli di prodotti tipici, soprattutto di formaggi, con squisitezze chiamate burrino, boscaiola, caciocavallo di vacca Podolica, cacioricotta, pecorino, mozzarella.


Vedi anche » ,

Informazioni utili

Cosa vedere a Peschici   Dove dormire a Peschici
 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Peschici iscriviti alla nostra newsletter