Vacanze in bici sui luoghi della Prima Guerra Mondiale

In cerca di idee per vacanze in bicicletta, ecco un itinerario tra Friuli Venezia Giulia e Slovenia, sui luoghi della Prima Guerra Mondiale: offerta completa.

Chi desidera organizzare la prossima vacanza in bicicletta potrà considerare l’idea messa a punto dal Gruppo Hit in collaborazione con l’Agenzia Turismo Friuli Venezia Giulia e SPIRIT Slovenia – Ente Sloveno per il Turismo.
Si tratta di un itinerario che si snoda sui luoghi della Prima Guerra Mondiale, dunque nei territori del Friuli Venezia Giulia e della Slovenia.
Sono stati studiati tre pacchetti turistici che, ai luoghi, uniscono la scoperta della gastonomia e il piacere di trattamenti benessere.
Tra questi, ecco dunque il pacchetto per chi desidera partire in sella alla bicicletta, per 4 giorni da trascorrere pedalando e seguendo un percorso transfrontaliero: si soggiornerà infatti in almeno due località, una in Friuli Venezia Giulia e una in Slovenia.
Il prezzo parte da 232,50 euro a persona, considerando 3 notti (due a Nova Gorica e una a Gorizia) e trattamento di pensione completa. In hotel si consumeranno le prime colazioni e la cena a buffet, mentre i pranzi verranno serviti presso ristoranti dislocati lungo il percorso.
Gli hotel che aderiscono all’iniziativa sono il “Perla, Casinò & Hotel”, “Park, Casinò & Hotel”, “Hotel Lipa” e l'”Hotel Sabotin”. L’offerta – valida fino al prossimo 31 dicembre – può essere prenotata direttamente rivolgendosi allo staff degli hotel aderenti.
I gruppi di minimo 4 persone potranno usufruire dell’assistenza di una guida cicloturistica compresa nel prezzo, mentre i singoli potranno farne richiesta, integrando la quota di supplemento.
Per quanto riguarda l’itinerario, ecco lo svoglimento proposto:

  • 1° giorno: convento di Castagnevizza, tombe degli ultimi eredi della dinastia reale francese della famiglia Borbone, Piazza Transalpina, collezione museale Kolodvor. Degustazione di vini tipici del Litorale e ripartenza per la visita al castello di Kromberk. Serata in hotel con possibilità di rilassarsi presso la Spa Perla.
  • 2° giorno: Parco della Pace sul Monte Sabotino; visita alle caverne e trincee costruite durante la 6° battaglia del fronte isontino. Pranzo con piatti tipici del Litorale sul Monte Sabotino; villaggio Gonjače e salita sulla torre panoramica; villaggio medioevale Šmartno (San Martino), visita della casa tipica della regione e degustazione del vino locale, la Ribolla. Ritorno in hotel e cena.
  • 3° giorno: visita di Gorizia; salita sul Monte Santo, visita della Basilica di Santa Maria; pranzo in un ristorante locale; monumento di Vodice; villaggio di Grgar; castello di Kromberk; ritorno in hotel con possibilità di trascorrere del tempo presso la Spa Perla o nel Perla, Casinò e Hotel.
  • 4° giorno: gita sul Carso; visita al monumento dei difensori della terra slovena Cerje; pranzo in trattoria; visita di Doberdò del Lago (Doberdob) e di Redipuglia; Sacrario dedicato ai soldati italiani caduti in guerra.

 

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Gorizia iscriviti alla nostra newsletter