Vacanze ecologiche in Repubblica Dominicana

Non solo Santo Domingo: in Repubblica Dominicana tutelare la fauna marina è in questo momento un impegno costante. I progetti in tal senso non puntano semplicemente ad incentivare il turismo con attrattive di qualità sempre più alta, ma l'obiettivo principale diventa anche creare una cultura di sensibilizzazione delle risorse naturali.

SamanàSamanà

Il punto di partenza è l’acqua e la sua salvaguardia.
Due progetti si basano proprio su questo concept, insistendo su un discorso naturalista e volto al benessere generale, pur senza mettere da parte la questione legata al turismo e all’intrattenimento.

A Samaná, ad esempio, il Gruppo Cayena del Mar ha recentemente inaugurato il parco acquatico Nautilus Eco-Marine Park situato tra Cayo Levantado e Cayo La Farola.
In continua crescita saranno le varietà di fauna che troveranno posto nelle due vasche di cui è composto questo acquario a cielo aperto. L’obiettivo è salvaguardare alcune specie, educare alla conoscenza e al rispetto dell’ecosistema marino senza trascurare l’impatto turistico: chi vorrà potrà, in alcune occasioni, immergersi nelle vasche per nuotare accanto a questi pesci.

Il Punta Cana Resort & Club ha invece puntato sulla creazione del Parco Subacqueo Igneri/Taíno, in zona Playa Bonita. La caratteristica predominante è l’aver posto sul fondo del parco alcune sculture che rappresentano usi e costumi delle prime popolazioni precolombiane dell’isola; un percorso artistico e culturale affascinante che però ha una duplice valenza: all’interno di queste opere, infatti, cresce nuova vita marina che verrà popolata da centinaia di specie di coralli e altri organismi microscopici, facendo aumentare così la densità di pesci nella zona.

Le basi d’appoggio consigliate per scoprire questi nuovi parchi acquatici sono il Gran Bahia Principe Cayo Levantado con Press Tours e Punta Cana Resort & Club con Hotel Plan.


Vedi anche » ,

Informazioni utili


Sito Web Cosa vedere a Caraibi   Dove dormire a Caraibi
 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Caraibi iscriviti alla nostra newsletter