Vacanze al mare, calano i prezzi degli hotel in diverse località

Vacanze al mare
Vacanze al mare

Arrivano i primi dati sui prezzi degli hotel in alcune località italiane. A sorpresa, una delle più economiche rispetto allo scorso anno è Tropea, in Calabria.

Sulla bontà della destinazione calabrese, nessun dubbio ma se, secondo quello che rivela l’Osservatorio di Trivago, Tropea ha subito un calo di prezzo degli hotel del 16% rispetto al 2011, la meta diventa ancora più proponibile.

Mediamente si sta registrando un calo del 5% dei prezzi alberghieri rispetto allo scorso anno. Il dato si riferisce alle strutture turistiche ubicate in zone di mare e al mese di luglio. Intanto aumentano i vacanzieri italiani che hanno deciso di trascorrere la sosta estiva nel nostro Paese. Si è passati dal 60% del 2011 al 68% di quest’anno.

Tra le regioni più richieste c’è l’Emilia Romagna (12,7%), nonostante il terremoto che ha interessato una piccola area nei dintorni di Modena e Ferrara, grazie soprattutto alla riviera romagnola dove, notoriamente, i prezzi delle strutture alberghiere e delle vacanze al mare hanno avuto sempre prezzi abbastanza contenuti.

Al secondo posto c’è la Campania (10,5%) seguita dalla Toscana (10.3%). Ancora in crisi la Sardegna, così come è accaduto lo scorso anno. complice il rincaro dei prezzi dei traghetti. Nel 2011 alcune zone del nord della Sardegna, come la Costa Smeralda e soprattutto la Gallura, hanno fatto segnare una diminuzione del 30%. Attualmente la situazione, purtroppo, non sembra discostarsi da questo dato negativo.

Male anche la Calabria che perde il 10%, sempre secondo Trivago, con Tropea che, come abbiamo visto, fa segnare cali consistenti dei prezzi delle strutture alberghiere.

Sul versante romagnolo, Rimini fa segnare un calo del 7% sui prezzi alberghieri. Viareggio mostra un calo del 9% mentre Ischia un calo del 6%. Tra le destinazioni più care rimane Forte dei Marmi, mentre due località del sud, Palermo e Salerno, si presentano con bassi costi che invogliano ad approfittarne.

Per chi sceglie Salerno, oltre a dormire a basso costo, può beneficiare della bellezza della città e del suo bel lungomare oltre alla vicinanza del mare del Cilento e della Costiera Amalfitana. Da Piazza della Concordia, sul lungomare di Salerno, ogni giorno partono numerosi vaporetti (a mo’ di servizio navetta) in direzione Costiera Amalfitana che permette una visita delle varie località senza rimanere prigionieri dell’auto. Un modo per prendere due piccioni con una fava, come si suol dire.

Vacanze mare Trivago
Vacanze mare Trivago

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione iscriviti alla nostra newsletter
Informazioni su Anna Bruno 389 Articoli
Anna Bruno, giornalista professionista. Muove i primi passi come cronista a La Gazzetta del Mezzogiorno. Successivamente collabora con gli specializzati in viaggi (travel e food), spettacoli e tecnologie. Scrive per i principali magazine del settore viaggi ed è esperta di digital travel. Nel 2001 fonda FullTravel.it, magazine di viaggi, del quale è tuttora direttore responsabile. E’ appassionata di fuori rotta e posti insoliti.

2 Commenti

  1. Non vorrei sbagliarmi, ma per Tropea quel 16% (nonostante il colore rosso) sta indicare che i prezzi sono aumentati del 16% rispetto il 2011!! Anche se in realtà i prezzi stanno per diminuire…

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*