Vacanze a Venezia con Casanova

Casanova non avrebbe potuto sognare un luogo più adatto come teatro delle sue fughe amorose. Con pochi colpi di remo da Venezia, si sarebbe potuto spingere fino all’ansa naturale del fiume Brenta, incantando le incipriate nobildonne della Serenissima alla vista di Villa Margherita, aristocratica residenza del 15° secolo, che la famiglia Dal Corso ha saputo abilmente trasformare in un raffinatissimo hotel Romantik.

Casanova non avrebbe potuto sognare un luogo più adatto come teatro delle sue fughe amorose. Con pochi colpi di remo da Venezia, si sarebbe potuto spingere fino all’ansa naturale del fiume Brenta, incantando le incipriate nobildonne della Serenissima alla vista di Villa Margherita, aristocratica residenza del 15° secolo, che la famiglia Dal Corso ha saputo abilmente trasformare in un raffinatissimo hotel Romantik.
Specchio di Narciso che soddisfa la vanità delle opere architettoniche concepite dall’ingegno del Palladio, il Brenta si adorna, in questo tratto, del riflesso di un parco secolare che l’uomo ha saputo ridisegnare nelle geometrie e trasformare in uno straordinario tableau naturale visibile da tutte le splendide stanze dell’albergo. Concentrato di eleganza e stile, perfetto connubio di grazia e comfort, Villa Margherita assicura ai propri ospiti tutta l’attenzione e la passione per la soddisfazione dei desideri che è parte integrante e fondamentale del concetto di conduzione familiare. Gli affreschi d’autore, veri e propri gioielli cromatici, sanno conferire ad un caffè sorseggiato al bar o ad un romantico incontro nel salotto il sapore dell’evento unico e senza tempo, mentre la luminosa sala della colazione costituisce di per sé l’augurio di una buona giornata e la garanzia di un soggiorno indimenticabile, fatto di quiete, armonia e improvvisi assaggi di cultura.
Abbastanza lontana dalle strade per godere appieno della tranquillità del parco e del rilassante fruscio del fiume, Villa Margherita è però l’espressione della completa comodità applicata alle manifestazioni della bellezza: il viale di tigli che conduce all’ingresso è una sorta di percorso che collega il sogno alla realtà esterna, dove, grazie ad un comodo autobus di linea, è facile partire alla volta di Venezia o Padova. Con un’ampia scelta di pesce freschissimo, il Ristorante Margherita è invece, al di là della strada, un viaggio nei sapori senza tempo della cucina veneziana ed offre, con una selezione di vini e champagne davvero unica, la cornice ideale per una romantica cena in cui nutrire, in ogni senso, i propri sentimenti.
Se solo Casanova avesse avuto più tempo…

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Venezia iscriviti alla nostra newsletter