Tuteliamo l’ambiente con “Ma il mare non vale una cicca?”

Ma il mare non vale una cicca?
Ma il mare non vale una cicca?

E’ questo lo slogan di una importante campagna ecologica che entrerà nel vivo il prossimo 4 e 5 Agosto. Si tratta di una due giorni dedicata alla pulizia, di 350 spiagge italiane, dalle cicche di sigarette.

Ma il mare non vale una cicca?” aspetta una risposta da tutti i frequentatori delle spiagge che hanno il vizio del fumo. L’iniziativa di Marevivo e JTI è volta a ripulire le spiagge ma anche a sensibilizzare chi le deturpa.

Ma il mare non vale una cicca?” è quest’anno alla sua quarta edizione ed è patrocinato dal Ministero dell’Ambiente, dal Corpo delle Capitanerie di Porto e dal Sindacato Italiano Balneari con la preziosa partecipazione di 1000 volontari che sono i veri protagonisti di questa lodevole iniziativa.

Secondo i dati diffusi dagli organizzatori della due giorni, sono 353 le spiagge coinvolte sulle quali saranno distribuite, il 4 e 5 Agosto, oltre 100 mila posacenere tascabili. I 1000 volontari saranno impegnati a raccattare i mozziconi di sigarette che ogni giorno, nei posacenere tascabili, sono circa 1 milione e 200 mila. Un numero impressionante che ben fa comprendere il problema.

Il ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, a proposito dell’iniziativa si è così espresso: “Non dobbiamo dimenticare che il mare non é solo un luogo dove passare le proprie vacanze, ma un ambiente dove persone e specie marine vivono tutto l’anno. La gestione dei rifiuti viene prima di tutto dalla disponibilità dei singoli a rispettare l’ambiente che li circonda e questo vale anche per i mozziconi di sigarette che devono essere correttamente smaltiti. Appoggio con piacere la campagna di Marevivo in quanto é una delle iniziative che si pone come obiettivo quello di sensibilizzare i bagnanti a compiere un piccolo ma significativo gesto”.

Nella infografica è possibile vedere quali sono le spiagge interessate dall’iniziativa.

Infografica spiagge coinvolte nell'iniziativa "Ma il mare non vale una cicca?"
Infografica spiagge coinvolte nell’iniziativa “Ma il mare non vale una cicca?”

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Senza categoria iscriviti alla nostra newsletter
Informazioni su Anna Bruno 397 Articoli
Anna Bruno, giornalista professionista. Muove i primi passi come cronista a La Gazzetta del Mezzogiorno. Successivamente collabora con gli specializzati in viaggi (travel e food), spettacoli e tecnologie. Scrive per i principali magazine del settore viaggi ed è esperta di digital travel. Nel 2001 fonda FullTravel.it, magazine di viaggi, del quale è tuttora direttore responsabile. E’ appassionata di fuori rotta e posti insoliti.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*