Tour in Alaska e Yukon

Unica data per il tour alla scoperta dell’Alaska e dell’incantevole regione canadese dello Yukon. Questa proposta di viaggio, unica nel suo genere, ci giunge dagli specialisti di Naar Tour Operator.

Il viaggio prende il via da Anchorage con guida/accompagnatrice di lingua italiana. Durata 13 giorni e 12 notti.

La mattina seguente si parte alla volta della Matanuska Valley, regione dell’Alaska dove è possibile far crescere ortaggi di grandi dimensioni. Dopo pranzo si raggiunge la città di Talkeetna, da dove partono tutte le escursioni per la cima più alta dell’America del nord, il Monte McKinley che misura 6198 metri. Il pernottamento è previsto in prossimità del Denali National Park per due notti.

Il terzo giorno è in programma l’escursione nel Denali National Park, ricco di meravigliosi panorami e di una fauna selvatica di tutti i tipi, con oltre 160 specie di uccelli e 39 specie di mammiferi come orsi grizzly, orsi neri, cribù e alci. In seguito si raggiunge Eieson Visitor Center da cui è visibile uno splendido panorama.

Il giorno successivo si raggiunge Nenana per visitare l’Alaska Railroad Museum, che ospita reperti storici e mostre relative alla storia della ferrovia. Dopo pranzo si prosegue per Fairbanks, la “Città dal cuore d’oro”, poiché è situata nel cuore geografico dello Stato. Il tour nella città prevede visite all’Università e al Museum of the North.

La prima tappa del quinto giorno sarà North Pole, la città natale di Babbo Natale, con strade decorate in stile natalizio. La fermata successiva è prevista a Rika’s Landing Roadhouse, un oleodotto di 1287 km che trasporta greggio in Alaska. Prima di entrare nel territorio canadese dello Yukon si attraversa il Tetlin National Wildlife Refuge, che presenta un territorio vario: foreste, acquitrini, tundra senza alberi, laghi e montagne. Pernottamento a Destruction Bay.

Il sesto giorno si continua lungo il confine del Kluane National Park and Reserve, parco nazionale che include il Monte Logan, alto 5.956 metri, che fa parte della Catena Saint Elias, la più alta del Canada. Nel pomeriggio si ritorna in Alaska, precisamente ad Haines, famosa per la numerosa presenza di aquile di mare testa bianca, dove è in programma una visita al centro dedicato a questo simbolo dell’America.

Il giorno seguente è previsto il giro panoramico di Haines e di Fort William H. Seward, postazione militare fondata in Alaska durante la corsa all’oro. Le soste successive in programma sono il vecchio Totem Pole Village, il Lynn Canal, il più profondo fiordo in Nordamerica, e la città storica di Skagway.

La mattina successiva prende il via con un’escursione della ferrovia panoramica della regione, per poi proseguire verso il Canada attraverso la Klondike Road. Si arriva dunque a Whitehorse, capitale del Territorio dello Yukon, dove è previsto un giro turistico della città e una visita al sito storico nazionale SS Klondike o del MacBride museum.

Il nono giorno il viaggio attraverso la regione del Klondike prosegue, sostando lungo la diga che sovrasta il Fiume Yukon per una gradevole passeggiata. Più tardi si arriva a Dawson City, in cui verrà effettuato un giro turistico che include siti storici come la famosa bisca Diamond Tooth Gertie’s Saloon.

Il giorno che segue si continua a scoprire la città canadese con soste al museo dedicato alla corsa all’oro, il Klondike Gold Rush, e al Jack London Museum. Successivamente si ritorna negli USA per visitare nel pomeriggio la città di Tok.

La mattina successiva inizia con la partenza verso Glennallen, che confina con il Wrangell-St. Elias National Park. Si proseguimento verso Valdez, che è il principale centro commerciale dell’Alaska e destinazione per la pesca sportiva. Qui è in programma una passeggiata sul sentiero Dock point trail situato su una penisola.

La tappa seguente è l’escursione in battello attraverso Prince William Sound per osservare la vita sottomarina e i ghiacciai. Più tardi è previsto l’arrivo a Whittier, piccola città costiera al limite di colossali ghiacciai, dove verrà visitato il Portage Glacier, che con i suoi 9,6 km di lunghezza, è il più grande della valle. Si salirà in funivia sul Mount Alyeska, la più grande località sciistica dello stato, prima di proseguire sul percorso panoramico per Anchorage.

L’ultimo giorno è previsto il trasferimento in aeroporto con assistenza.

Le quote di questo incantevole tour in Alaska e Canada partono da 2.803 euro a persona, voli esclusi.

La quota comprende:

– trasporto su un pullman turistico moderno, confortevole, dotato di aria condizionata per tutto il periodo del viaggio per 16 passeggeri o più (trasferimento all’aeroporto solo il primo giorno e il giorno della partenza) con una guida di lingua italiano;

– trasporto su un minibus a 25 posti moderno, confortevole, dotato di aria condizionata per tutto il viaggio, con autista e guida di lingua italiano, oppure autista/guida (di lingua italiana) per un numero massimo di 15 passeggeri (trasferimento all’aeroporto solo il primo giorno e il giorno della partenza); – pernottamento in camera doppia;

– colazione americana;

– l’ingresso ai parchi e siti seguenti: Denali National Park – Navetta per il Denali Park- Alaska Railroad Museum- North Museum- Fairbanks Museum / Università- North Pole / Ricka’s Roadhouse- The American Bald Eagle Foundation Museum- Totem Village- Ferry Haines-Skagway- Sheldon Museum / Cultural Center- Treno panoramico Skyakway – Whitepass e Yukon Route- Saloon & Casino Diamond Tooth Gertie- Dawson City Museum- Jack London Interpretive Museum- Ferry sul Prince William Sound- Funivia aerea Alyeska Resort;

– tasse, servizio e mance negli hotel (tranne che per l’autista e per la guida).

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Whitehorse iscriviti alla nostra newsletter