Tour del Marocco on The Road

E’ un paese accogliente e sicuro, il Marocco, che si presta ad essere visitato anche liberamente. Per questo, African Explorer suggerisce un itinerario da percorrere in utilitaria e 4x4.

Il Paese ha infatti strade in ottime condizioni; le città imperiali Rabat, Meknes, Fez e Marrakech sono collegate a Casablanca, scalo aeroportuale nevralgico, e tra loro da un efficiente sistema di autostrade, mentre nelle regioni centrali e meridionali le arterie principali sono ben asfaltate e percorribili con una comunissima utilitaria.

Per spingersi su strade secondarie e battere piste desertiche è invece consigliabile una 4×4. L’itinerario suggerito da African Explorer consente di toccare un po’ tutte le località simbolo del Marocco. In 13 giorni, si possono scoprire Casablanca, Rabat, Meknes, Fez, Middelt, Errachidia, Erfoud, Merzouga, Rissani, Boumaine Dades, El Kelaa M’Gouna, Taourirt, Ouarzazate, Ait Ben Haddou, Taroudant, Agadir, Essaouuira e Marrakech, per poi tornare a Casablaca e quindi in Italia. Un tour che consente di assaporare i mille volti del Paese, scorrendo per villaggi berberi, boschi lussureggianti, frutteti generosi, canyon solitari,  deserti dalle dune spettacolari, città storiche e suq traboccanti di merci, profumi e colori.

 

Una formula che lascia liberi di spostarsi a piacimento, sostare, ripartire, scoprendo magari l’alba di Merzouga, le spiagge di Agadir, il dinamismo di Marrakech, la città rossa per eccellenza, e l’atmosfera fiabesca delle oasi nel cuore del deserto. Le partenze sono giornaliere e le quote individuali partono da 1380 euro comprensivi di noleggio di utilitaria di categoria D (da 1610 euro la categoria F e da 1890 euro una 4×4), passaggi aerei in classe economica, tasse turistiche, pernottamenti e trattamenti come da programma, assistenza locale in lingua italiana.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Marocco Marrakech iscriviti alla nostra newsletter