Terremoto: Pro Loco in prima linea per raccogliere fondi

Le 6.000 mila Pro Loco d'Italia attive per la raccolta i fondi a favore delle vittime del terremoto che ha colpito il centro dell'Italia.

sagrasagra

Seguendo l’appello dei coordinatori dell’emergenza terremoto di non inviare vivere ma soldi, le 6000 Pro Loco d’Italia si sono attivate per il raggiungimento di questo scopo. L’appello da parte del Presidente UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia), Claudio Nardocci, rivolto alle oltre sei mila associate e a tutti i volontari delle associazioni di volontariato che operano sul territorio per la tutela e la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale, è stata raccolto e subito messo in opera.

“Non inviate prodotti. È un’esperienza che ho già personalmente fatto ad Onna in occasione del terremoto dell’Aquila. Passammo interi giorni ad immagazzinare prodotti inutili di cui i terremotati non avevano alcun bisogno. Pensate, arrivò un’intera pedana di spazzolini da denti dell’uomo ragno (circa 2000) per i bambini. Ad Onna i piccoli residenti erano una decina!”

 

“Le oltre 6.000 Pro Loco associate – ha dichiarato il Presidente UNPLI, Claudio Nardocci – faranno tutto ciò che sarà possibile per non lasciare soli coloro che avranno l’arduo compito di ricostruire il futuro di queste località. Siamo da sempre i Custodi della cultura e delle tradizioni di questi splendidi luoghi colpiti dall’immane sciagura.”

Proporrò immediatamente – ha concluso Nardocci – al Consiglio UNPLI Lazio e poi al Consiglio nazionale UNPLI, di lanciare un’altra campagna di raccolta fondi dal titolo ‘Un’amatriciana per Amatrice’, mettendo a frutto la nostra esperienza in campo enogastronomico, da affiancare a quella lanciata immediatamente dopo i tragici eventi .”

E’ possibile effettuare un versamento con le seguenti modalità:

  • Conto corrente postale 13692009 intestato a UNPLI Nazionale
  • Oppure tramite un bonifico IBAN IT81Z0760103200000013692009 intestato a UNPLI Nazionale

Specificando nella causale TERREMOTO DEL CENTRO ITALIA.

Tutti gli aggiornamenti saranno pubblicati sul sito www.unpli.info

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Amatrice Lazio iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*