Sospeso sciopero trasporti del 23 aprile

I sindacati promotori dell'annunciato sciopero dei trasporti del 23 aprile hanno comunicato la sospensione dello stesso. Ecco i dettagli e le decisioni prese.

Vista l’emergenza generata dall’eruzione del vulcano in Islanda, le sigle sindacali promotrici del prossimo sciopero del 23 aprile hanno deciso di sospendere le attività di protesta annunciate.
Filt-Cgil, Fit-Cisl, UilTrasporti, Ugl Trasporti, Orsa Ferrovie, Faisa Cisal e Fast Ferrovie, perfettamente coscienti del grave disagio di questi giorni, hanno fatto sapere che i lavoratori del settore trasporti saranno impegnati del garantire la mobilità, mettendo temporaneamente da parte lo sciopero.
“E’ prioritario assicurare in questo momento di rara difficolta’ dei voli le migliori condizioni per il trasporto terrestre, per questo nonostante la durezza della vertenza per il contratto della mobilita’, atteso da oltre 15 mesi da piu’ di 200 mila lavoratori, e’ parso opportuno mantenere la normale regolarita’ dei collegamenti in Italia sia su ferro, sia su gomma”.
Saggia decisione che certamente i viaggiatori apprezzeranno.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione iscriviti alla nostra newsletter