Situazione Egitto: Mar Rosso senza scontri ma sconsiglio confermato

Si torna a parlare della situazione in Egitto poichè la Farnesina ha nuovamente aggiornato la pagina relativa agli avvisi riguardanti il paese: lo sconsiglio permane, con alcune precisazioni riguardanti il Mar Rosso.

Mentre alcuni tour operator stanno tornando a proporre la vendita di pacchetti per vacanze in Mar Rosso, la Farnesina ha in questi giorni partecipato ad una serie di incontri con le autorità egiziane.
Queste ultime, infatti, stanno chiedendo la rimozione dello sconsiglio sui viaggi in Egitto e, malgrado sembrasse che ci fossero spiragli in tal senso, nella prima mattinata di quest’oggi è comparso un nuovo aggiornamento sul sito viaggiaresicuri.it.
Lo sconsiglio sull’Egitto permane, dunque si chiede di evitare i viaggi in tutto il Paese.
Tuttavia la nota fa esplicito riferimento alla specifica situazione in Mar Rosso, chiarendo che “nelle località turistiche del Mar Rosso (Sharm el Sheikh, Marsa Alam, Berenice e Hurgada) ed in quelle della costa nord (Marsa Mathrou, El Alamein), non si registrano al momento incidenti né indicazioni di rischio per l’incolumità dei connazionali presenti, anche se, in ragione del continuo evolvere degli eventi, non sono da escludere azioni dimostrative legate alla situazione di generale instabilità del Paese. Al riguardo, si suggerisce fortemente di continuare ad evitare escursioni fuori dalle istallazioni turistiche ed in particolare nelle città, ed attenersi tassativamente alle indicazioni diramate dalle autorità locali“.
Inoltre si fa riferimento agli orari da tener presente riguardanti il coprifuoco vigente in 14 governatori ma la località di Sharm non è interessata dalla misura del coprifuoco.
La misura è invece valida nei Governatorati de Il Cairo, Giza, Alessandria, Suez, Ismailia, Assiut, Sohag, Benisuef, Minya, Sud Sinai, Nord Sinai, Beheira, Qena e Fayoum. Gli orari da rispettare sono: dall’1.00 alle 5.00, tranne il venerdì dalle 19.00 alle 5.00.
Si fa presente che al momento in cui si scrive le Autorità egiziane hanno proclamato lo Stato di Emergenza in tutto il Paese fino a metà novembre: probabilmente oltre questo periodo arriveranno ulteriori nuove indicazioni ufficiali.

Informazioni utili

Cosa vedere a   Dove dormire a