Situazione Egitto: autorità cancellano stato di allerta

Buone notizie in arrivo dall'Egitto: le autorità locali hanno cancellato lo stato di allerta. Cosa succede ora? Si attendono disposizioni dalla Farnesina.

Si muovono i primi passi verso il ritorno alla normalità in Egitto o almeno così pare dato il tenore delle decisioni divulgate nel corso delle ultime ore.
Si apprende infatti che le autorità egiziano hanno deciso di cancellare lo stato di allerta nelle zone più turistiche del paese, dando di fatto modo ai vari governi esteri di poter iniziare a valutare l’annullamento dello sconsiglio relativo a viaggi e spostamenti.
A partire da questa mattina, dunque, la situazione di Mar Rosso e di Sharm El Sheikh può dirsi ufficialmente del tutto tranquilla, per via di disposizioni ufficiali da parte del governo egiziano.
Ciò però non va assolutamente confuso con il provvedimento di sconsiglio della Farnesina ancora oggi valido: dal nostro Ministero preposto, infatti, non sono ancora state diramate notizie di revoca dello sconsiglio.
Questa decisione è tuttavia attesa, anche perchè nella giornata di ieri è stato reso noto che il ministro degli Esteri Emma Bonino darà delucidazioni ulteriori nella giornata di venerdì 15 novembre 2013.
Ricordiamo infine che al momento restano confermate le dicisioni di molti tour operator di bloccare le partenze fino al prossimo 15 dicembre, ad eccezione di Eden Viaggi che – per la giornata di sabato 16 novembre – ha da tempo programmato un volo per il Mar Rosso, con relativo pacchetto vacanza.
Di certo la disposizione delle autorità egiziane di cancellare lo stato di allerta dà una prima boccata di ossigeno a tutto il settore turistico attivo in zona, aprendo la porta al possibile ritorno dei viaggiatori sin dalle prossime festività natalizie, periodo sempre molto gettonato per concedersi una vacanza in Mar Rosso.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione ROMA iscriviti alla nostra newsletter