Sharm El Sheik: diving permesso in sole sei aree

Continuano i divieti a Sharm El Sheik, stavolta con riferimento alle aree in cui poter fare diving. Ecco i sei luoghi dove poter andare con tranquillità.

Nuove notizie in arrivo dalla nota località del Mar Rosso: dopo aver deciso per la riapertura delle spiagge di Sharm El Sheik, si torna a parlare della questione poichè si è reso necessario un nuovo provvedimento.
Abdel Latif Shusha, governatore della regione del Sud Sinai, ha autorizzato un decreto secondo il quale è attualmente possibile fare diving solo nelle aree di Sharm el Maya, Naama Bay, Ras Umm Sid, Sharks Bay, Ras Gamila e il parco nazionale di Nabq (a nord di Nakhlet Eltal) e nelle zone designate del parco marino di Ras Mohammed.
La notizia, come si apprende dalle pagine del quotidiano Masri el Youm, arriva a seguito di avvistamenti di turisti che avrebbero dato da mangiare ai pesci in acqua, malgrado i divieti vigenti.
Chi ha programmato una vacanza a Sharm El Sheik dovrà dunque tener presente queste nuove indicazioni.

Informazioni utili

Cosa vedere a   Dove dormire a