Scontri a Londra: i quartieri a rischio e consigli utili

Gli scontri a Londra tra manifestanti e forze dell'ordine sono ancora in corso. Ecco quali sono i quartieri a rischio da cui tenersi lontani, nel caso di viaggi a Londra.

Le immagini degli scontri a Londra di questi giorni, ancora in corso in queste ore, sono sotto gli occhi di tutti: tv e giornali rilanciano le drammatiche sequenze bellicose tra manifestanti e forze dell’ordine.
Al fine di fornire informazioni ai lettori e viaggiatori che si trovano nel Regno Unito o che stanno per recarsi in vacanza a Londra e in altre città del Paese, ecco una sorta di mappa di riferimento per evitare i quartieri a rischio.
Iniziamo con il dire che, sebbene a Londra si riscontri la situazione più grave, anche nei dintorni si registrano focolai di violenza e assembramenti di piazza: in particolare, bisognerà fare attenzione anche a Manchester, Liverpool, Bristol, Nottingham e Bimingham.
Per quanto riguarda la sola Londra, i quartieri in cui si stanno verificando tafferugli e guerriglia urbana sono Tottenham, Brixton, Walthamstow, Tottenham ed Enfield.
Il basilare e scontato consiglio è di tenersi quanto più distanti possibile da queste zone, avendo cura di allontanarsi prontamente nella malaugurata ipotesi di un dilagare della protesta anche in altre zone più centrali della città.
Cosa fare in caso di grave emergenza a Londra?
Bisognerà mettersi in contatto con la rete consolare italia nel Regno Unito, rivolgendosi al Consolato Generale d’Italia a Londra in 38 Eaton Place, oppure alla sua succursale situata al 136 di Buckingham Palace Road, rivolgendosi all’Ufficio Visti e Ufficio Scuole.
In casi estremi, è a disposizione il numero di cellulare 0044 (0)7850 752 895, attivo a tutte le ore del giorno e della notte.
Un ultimo consiglio è quello relativo alla segnalazione della propria presenza a Londra e nel Regno Unito tramite il sito Dovesiamonelmondo poichè, in caso di necessità, la Farnesina potrà prontamente rintracciare i cittadini italiani, contattando gli hotel o comunque i luoghi di riferimento indicati.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione ROMA iscriviti alla nostra newsletter