Sciopero stabilimenti balneari 3 agosto: ombrelloni chiusi

Nei prossimi giorni l'Italia assisterà allo sciopero dei balnerari: ombrelloni chiusi in tutti gli stabilimenti in riva al mare d'Italia. Ecco gli orari e i motivi della protesta.

La prima settimana di agosto non sarà caratterizzata solo dallo sciopero dei benzinai ma anche da altre forme di protesta che andranno a ricadere sulle vacanze degli italiani e di chi, in generale e anche dall’estero, ha scelto la nostra penisola per un soggiorno mare.
E’ stato infatti indetto lo sciopero dei balneari: l’agitazione si svolgerà in tutto il paese nella giornata di venerdì 3 agosto 2013.
Gli operatori degli stabilimenti balneari non apriranno gli ombrelloni fino alle ore 11:00 del mattino: il gesto vuol rappresentare platealmente la manifestazione di dissenso verso il provvedimento dell’Unione Europea che stabilisce il procedimento delle aste degli stabilimenti a partire dal 1° gennaio 2016.
Con lo svolgersi dello sciopero gli operatori chiedono la riapertura del tavolo di trattative, considerando anche la difficoltà di questo momento di negativa congiuntura economica.
Malgrado la chiusura degli ombrelloni fino alle ore 11:00, gli operatori degli stabilimenti balneari precisano tuttavia che i servizi di salvataggio verranno regolarmente garantiti.

Informazioni utili

Cosa vedere a   Dove dormire a