Sciopero mezzi pubblici 16 novembre 2012 in tutta Italia

Si profila una nuova giornata di sciopero dei mezzi pubblici il prossimo 16 novembre. Stop di 24 ore in tutta Italia.

Iniziano a stagliarsi all’orizzonte le nuove giornate di astensione dal lavoro per i dipendenti dei servizi di trasporto pubblico in Italia.
Un nuovo sciopero dei mezzi pubblici è infatti previsto nella giornata del 16 novembre 2012, sebbene si stia ancora negoziando per evitarlo o per farlo slittare ad altra data futura.
Ad incrociare le braccia sranno i lavoratori aderenti alle sigle sindacali di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti e FastConfsal in tutti Italia, andando dunque a fermare per 24 ore le attività regolari di tram, metropolitane, autobus urbani e treni locali.
Si protesta per il mancano rinnovo del contratto collettivo nazionale che è scaduto da molto tempo, dal dicembre del 2007 per la precisione.
I sindacati coinvolti e prononenti l’agitazione hanno fatto sapere che questa volta l’astensione sarà piuttosto importante, dal momento che non verranno osservate particolare fasce di garanzia. Resteranno comunque attivi i servizi fondamenti quali quelli relativi al trasporto di disabili, alla normale operatività di scuolabus e ai servizi di emergenza.
Le modalità di sciopero – solitamente differenti di città in città – verranno annunciate nei prossimi giorni, sebbene le sigle sindacali auspichino una ripresa delle trattative con il governo, per evitare il blocco totale di trasporti pubblici in tutta Italia.
Nel caso di deferimento o di volontà di annullamento dello sciopero del 16 novembre, provvederemo a darne comunicazione ai nostri lettori.

AGGIORNAMENTO: lo sciopero è stato rinviato a dicembre.

Informazioni utili

Cosa vedere a   Dove dormire a