San Valentino in un antico convento

L'idea per un San Valentino insolito....trascorrerlo in un antico convento. La proposta dell’Abbadia San Giorgio di Moneglia (Ge), tutto il fascino di un luogo incantato.

Un convento del ‘400 trasformato in un resort dallo charme inconfondibile: dal chiostro rimasto inalterato nella sua semplice bellezza alle sei camere da letto dallo stile ricercato. Un luogo sospeso dove trascorrere un weekend d’amore nel periodo più caro a chi sente battere forte il proprio cuore: San Valentino. Ogni ambiente porta il suo nome originario latino, nella Cripta si trova la cantina, nel Cenatio (antico refettorio) è oggi collocata la sala ristorante, e le doppie, le suite (con la splendida Honeymoon suite) sono ricavate dalle antiche celle dei frati francescani che abitavano tra queste mura. L’accostamento tra antico e moderno è il carattere distintivo degli ambienti, curati nei minimi dettagli: trame preziose alle pareti, sui cuscini e nei copriletto. L’atmosfera dolce e rilassante è l’ideale per passare momenti indimenticabili con chi si ama. La proposta romantica per il weekend degli innamorati, dal 9 al 12 febbraio 2007, include due notti da trascorrere nelle camere più seducenti, come la “Cardinalis” dai preziosi arazzi e trapunte color porpora o le junior suite dai copriletti damascati in velluto, un aperitivo nel “privè” della cellam vinariam a lume di candela e una cena per due con menu a cinque portate, con sottofondo musicale accanto ad uno scoppiettante camino in ardesia del Quattrocento. I dintorni di Moneglia, come le incantevoli Cinque Terre, offrono la possibilità di scoprire i primi accenni di primavera, con passeggiate mano nella mano lungo la Via dell’Amore, a strapiombo sul mare. L’offerta parte da 245 euro a persona per due giorni, con prima colazione biologica servita direttamente in camera. Il prezzo per la junior suite è di 295 euro a persona per due notti, e per la suite di 320 euro a persona per due notti.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Genova iscriviti alla nostra newsletter