Salsomaggiore non ha più la sua Miss Italia, il comune cede alla mancanza di fondi

Salsomaggiore perde Miss Italia
Salsomaggiore perde Miss Italia

Chi non ha sentito parlare almeno una volta nella propria vita di Salsomaggiore alzi la mano. La ridente cittadina emiliana con raffinate strutture termali, è nota in tutta Italia per ospitare la kermesse dedicata alla bellezza, Miss Italia.

Dopo 40 anni ininterrotti il comune di Salsomaggiore, a causa della crisi economica e del taglio di spesa degli enti locali  è costretto a dire stop. Salsomaggiore non è più capace di affrontare le spese e la Rai e i proprietari di “Miss Italia” al momento non hanno ceduto alla storia del luogo per “regalare” la kermesse gratuitamente alla cittadina emiliana.

Se la notizia ad alcuni può lasciare indifferenti a me ha molto colpito. Salsomaggiore, bella cittadina della provincia emiliana, vero esempio di ospitalità e di ottimo cibo, la città delle terme, non ha più i soldi per promuovere il proprio territorio. Un grido di allarme, dunque, per la promozione turistica di Salsomaggiore che da anni è considerata una località dove trascorrere le vacanze.

Le luci dei riflettori si spengono su questa bella cittadina, dunque, e il buio non porterà nulla di buono. Niente soldi, niente promozione, niente Miss, niente turismo. E’ questa l’amara realtà. Siamo certi che questa rottura epocale per la storia del costume italiano sia solo un fatto isolato e che presto, invece, non troveremo a dover fare i conti anche con altre kermesse come, per esempio, il Festival di Sanremo? La risposta del cuore è fin troppo evidente. Quello della ragione, però, a volte persegue altre strade.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione ROMA iscriviti alla nostra newsletter
Informazioni su Anna Bruno 414 Articoli
Anna Bruno, giornalista professionista. Muove i primi passi come cronista a La Gazzetta del Mezzogiorno. Successivamente collabora con gli specializzati in viaggi (travel e food), spettacoli e tecnologie. Scrive per i principali magazine del settore viaggi ed è esperta di digital travel. Nel 2001 fonda FullTravel.it, magazine di viaggi, del quale è tuttora direttore responsabile. E’ appassionata di fuori rotta e posti insoliti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*