Ryanair non aderisce allo sciopero del 24 febbraio

Ryanair fa sapere che non aderirà allo sciopero aereo del 24 febbraio, dando però indicazioni e consigli ai propri viaggiatori.

Ryanair ha deciso di non aderire allo sciopero aereo del 24 febbraio indetto già da diverso tempo dalle maggiori compagnie aeree operanti in Italia.
La decisione è stata presa nella considerazione del fatto che – come ha spiegato Melisa Corrigan – la Ryanair è una compagnia che non effettua scioperi, poichè questi non rientrano nella condatta stabilita dalla politica aziendale da tenere nei confronti dei propri clienti.
Pur volendo dunque effettuare normalmente tutti i voli previsti nella giornata di venerdì 24 febbraio, il management del vettore low cost irlandese fa comunque presente che potrebbero verificarsi all’interno degli scali italiani ritardi nelle operazioni di terra e nei controlli di sicurezza.
Il consiglio ufficiale diramato da Ryanair per i passeggeri che hanno già prenotato e per tutti quelli che desiderano imbarcarsi acquistando un biglietto all’ultimo minuto è dunque quello di presentarsi in aeroporto con largo anticipo, così da permettere di svolgere tutte le operazioni necessarie prima dell’imbarco e per l’imbarco stesso, cercando di limitare al minimo eventuali ed ipotetici ritardi.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Roma iscriviti alla nostra newsletter