Ryanair lancia il comparatore prezzi hotel ma è solo un white label

Ryanairhotels
Ryanairhotels

Di recente ho annunciato su questo blog il cambio di partnership tra la compagnia aerea EasyJet e la corporate di prenotazione alberghiera Booking.com che è stata preferita a LateRooms.com. Booking.com fino all’altro giorno era il fornitore unico ed ufficiale di Ryanair.

Con una nota formale, Ryanair, compagnia low cost irlandese, ha annunciato il lancio del nuovo sito che si occuperà di proporre gli alberghi ai passeggeri del vettore. Si tratta di Ryanairhotels.com (grafica identica a quella dei voli), sito che non preleva gli hotel da un solo partner ma che fa della comparazione di prezzi la propria mission.

Ryanair ha annunciato di aver scelto questa formula per offrire ai propri passeggeri, hotel a basso prezzo grazie al sistema di comparazione. In fondo chi sceglie di volare al prezzo low cost sicuramente ha interesse anche ad un alloggio a buon prezzo (anche se qui si tratta solo di comparazione, da non confondere con gli hotel a basso costo). Ma il sito, che Ryanair presenta con la consapevolezza che il primo anno non porterà grandi entrate, non è altro che un white label di HotelsCombined.com.

Nessuna novità, dunque, tanto più che ottenere un sito clone di HotelsCombined.com con il semplice cambio della grafica, non solo è molto semplice ma è addirittura consigliato dalla piattaforma di comparazione alberghiera. E il Web è pieno di siti di comparazione hotel che all’apparenza sembrano nuove iniziative ma nella realtà sono solo HotelsCombined.com mascherato.

E’ chiaro che nelle intenzioni di Ryanair non c’è solo la volontà di cambiare il partner dell’area alberghi da Booking.com a HotelsCombined.com, ma anche l’intenzione di personalizzare l’intera area con il propri brand. Ma non solo.

Certamente con HotelsCombined.com il vettore irlandese avrà modo di guadagnare di più visto che Booking.com non è sicuramente un partner interessante da questo punto di vista (oltre a quello tecnico poiché lavora a sessioni e non a cookie, condizione non esaltante per un affiliato).  Staremo a vedere se Ryanair nei prossimi mesi avrà avuto ragione.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Roma iscriviti alla nostra newsletter
Informazioni su Anna Bruno 397 Articoli
Anna Bruno, giornalista professionista. Muove i primi passi come cronista a La Gazzetta del Mezzogiorno. Successivamente collabora con gli specializzati in viaggi (travel e food), spettacoli e tecnologie. Scrive per i principali magazine del settore viaggi ed è esperta di digital travel. Nel 2001 fonda FullTravel.it, magazine di viaggi, del quale è tuttora direttore responsabile. E’ appassionata di fuori rotta e posti insoliti.

2 Commenti

  1. ryanairhotels r il piu grande “pacco” nella storia mondiale di prenotazioni albeghiera è stata creata per favorire gli alberghi a discapito degli ostelli e B6B a basso costo.con lo scopo di avere percentuali sdi guadagno piu alte.provare per chedere tutte le strutture a basso costo presenti su hostelword e hostelclubs di livello mondiale non sono presenti

  2. hostelconbined che gestisce ryanaihstels
    e un modo per ryanairhotels di togliersi resposabilta come i rimbordsi in caso di cancellazione e rapresenta un portale degli hotel non certamente degli ostelli o bed and breakfast in piu il suo famoso preazzo garantito e una bugia in quantoi.provare per credere non ha mai restituito denaro ha nessuno

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*