Ryanair e posti in piedi: partono i primi voli, pesce d’aprile?

Ryanair e posti in piedi
Ryanair e posti in piedi

La realtà ha superato la fantasia. Partono i primi voli con posti in piedi per Ryanair. L’annuncio, della stessa compagnia aerea, con una nota stampa. C’è però una perplessità: come mai l’annuncio arriva di domenica (che per Ryanair può anche essere normale, visti i ritmi a cui si susseguono le notizie) e, soprattutto, come mai arriva il primo aprile?

Ricordate lo scorso anno? Ryanair annunciò di voler effettuare voli senza bambini. L’iniziativa sollevò un polverone fermo poi rilevarsi, almeno al momento, una burla classica del primo aprile. Sarà così anche stavolta?

Volendo analizzare il contenuto che Ryanair ha divulgato, ci sono tutti gli elementi che portano verso il “pesce d’Aprile” ma ammetto anche che le trovate di Ryanair, alcune solo annunciate e altre messe in pratiche, più di una volta hanno superato la fantasia.

Che cosa dice la nota?
Ryanair trasporterà passeggeri in piedi fino a 50 per volo con tariffe pari a 2 euro per tratta di un’ora. La compagnia irlandese dichiara di aver ricevuto l’approvazione per poter effettuare cento voli di prova nei mesi di Aprile e Maggio. La nota sottolinea come “oggi (1 aprile)” il vettore ha ottenuto il consenso. Da notare “oggi (1 aprile)” sottolineato nell’annuncio che porta diritto al “pesce d’aprile”.

Per far posto ai passeggeri che sceglieranno di viaggiare in piedi alla modica somma di un caffè corretto, Ryanair dichiara di rimuovere su alcuni velivoli (25) che ora si trovano a Londra Stansed,  cinque file di poltrone. I voli di prova partiranno e arriveranno a Londra Stansed e, considerato che il vettore parla di un breve viaggio, non dovrebbero interessare l’Italia. Se la prova avrà successo, continua ancora l’annuncio, la compagnia irlandese chiederà il consenso ad estendere il “benefit” anche a tutti i 300 velivoli della flotta con posti in piedi, a prezzo di 2 Euro, nel settore della cabina.

I voli di prova possono essere acquistati a partire da oggi, 2 Aprile, sul sito di Ryanair, sempre che il pesce di Aprile non li abbia acquistati tutti.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Roma iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*