Ryanair e Alitalia, i viaggi in aereo diventano una parodia di Brignani

Ryanair Alitalia
Ryanair Alitalia

In questi giorni abbiamo letto da più parti, anche su questo blog, del sorpasso in Italia della compagnia aerea low cost Ryanair su Alitalia. Nel 2011, infatti, sono stati oltre 28 milioni i passeggeri che hanno scelto  il vettore irlandese contro i 25 milioni della compagnia di bandiera italiana.

La notizia, non solo ha fatto il giro dei quotidiani, magazine e blog di settore ma ha ispirato anche Enrico Brignani che, durante la puntata dell’8 Marzo delle Iene, ha deliziato il pubblico con un monologo assolutamente da sentire e vedere.

Nella prima parte dello show, Brignani ha riportato, con tanto di condimento insaporito, la difesa di Alitalia circa i risultati del 2011. L’Alitalia, volendo sintetizzare liberamente, afferma che i passeggeri che scelgono il vettore di bandiera sono coloro che si spostano sulle medio o lunghe distanze. Come se, replica Brignani divertito e divertendo, due “donne di strada” anziché contare il numero di clienti tenessero presente la durata.

Nella gag, tutta insaporita nello stile Brignani, c’è spazio per i viaggi low cost in generale. Si va così dal peso delle valigia che a volte può costare più del biglietto aereo, alla scelta della destinazione in base all’offerta last minute o last second. Ancora. Dal costo per andare in bagno all’annuncio del comandante in versione low cost, passando attraverso il salvagente anche quando si sorvola zone dove il mare non c’è.

Insomma, c’è spazio per questo e per molto altro. Di seguito avete modo di rivedere il video della performance. Non vi resta che ridere.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione ROMA iscriviti alla nostra newsletter
Informazioni su Anna Bruno 351 Articoli
Anna Bruno è giornalista professionista, muove i suoi primi passi come cronista a “La Gazzetta del Mezzogiorno”. Successivamente collabora con gli specializzati in viaggi (travel e food), tra i quali “Viaggi e Sapori” e “Gente Viaggi” e i maggiori magazine di tecnologie. Nel 1998 fonda l’agenzia di comunicazione e Digital PR “FullPress Agency” che edita, dal 2001, FullTravel.it, magazine di viaggi online e VerdeGusto, magazine di food & wine, dei quali è direttore responsabile. Appassionata di fuori rotta, spesso si perde in nuovi sentieri, tutti da esplorare. È autrice di “Chat” (Jackson Libri, Milano, 2001), “Viaggiare con Internet” (Jackson Libri, Milano, 2001), “Comunità Virtuali” (Jackson Libri, Milano, 2002), “Digital Travel” (Dario Flaccovio Editore, Palermo, 2020),  “Digital Food”  (Dario Flaccovio Editore, Palermo, 2020) e dell’e-book “Come scrivere comunicati efficaci”. È delegata dei giornalisti di viaggio delle Marche-Umbria-SUD del GIST (Gruppo Italiano Stampa Turistica). Digital Travel & Food Specialist, relatrice in eventi del settore turistico e food e docente in corsi di formazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*