Ryanair arriva a Fiumicino ma nessun addio a Ciampino

Ryanair a breve inizierà ad operare alcune nuove tratte dall'aeroporto di Roma Fiumicino. Sarebbe la fine dei voli su Ciampino? Affatto.

La notizia dell’arrivo di Ryanair sulle piste dell’aeroporto di Roma Fiumicino porterebbe a pensare ad un allontanamento del vettore low cost dallo scalo di Ciampino.
Invece, stando alle dichiarazioni ufficiali rilasciate dai vertici di Ryanair, il “Pastine” di Ciampino continuerà ad essere regolarmente utilizzato.
Di fatto Ryanair a partire da metà dicembre andrà a rafforzare la sua presenza su Roma, rendendo Fiumicino nuova base e non abbandonando affatto l’altro scalo.
Gli slot che verranno lasciati liberi a Ciampino per via dello spostamento di alcuni voli su Fiumicino semplicemente verranno a breve “rimpiazzati” con nuovi voli verso inedite destinazioni che andranno ad ampliare il network di Ryanair relativo all’Italia.
In particolare, i nuovi voli da Roma Fiumicino della low cost irlandese andranno ad indirizzarsi verso gli aeroporti di Catania, di Palermo e di Lamezia per quanto riguarda il traffico cosiddetto domestico, sin dal prossimo 18 dicembre 2013.
Ancora: sono stati schedulati anche voli per Barcellona e per Bruxelles, questa volta però diretti sugli aeroporti principali delle città (esattamente come lo è Fiumicino) e non più verso scali “secondari” (come Ciampino o Orio al Serio, per Milano).
Prevedibili, dunque, prezzi più alti del consueto da applicare alle nuove rotte (si parla di non meno di 49 euro a tratta), data la diversità di costi per aeroporti internazionali di questa portata.
Nel futuro degli scali romani, Ryanair prevede una sorta di significativa distinzione: Fiumicino andrebbe a servire rotte domestiche e business, mentre Ciampino resterebbe operativo quale base per voli internazionali e più diretti ad una clientela non business.
Vanno dunque a sgonfiarsi le ipotesi lanciate lo scorso settembre circa una possibile chiusura dell’aeroporto di Ciampino; al contrario, lo scenario parrebbe più vivace di prima.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Roma iscriviti alla nostra newsletter