Romantik Hotel Turm, quando l'ospitalità si fa arte

Al Romantik Hotel Turm di Fiè allo Sciliar (Bz) ci si concede una vacanza da capolavoro! Tra un trattamento alle vinacce e un Bagno Imperiale si cena accanto a un Klimt o a un Picasso, sorseggiando un pregiato bicchiere di vino e assaporando squisite ricette della tradizione locale.

Un’incredibile raccolta di 2000 quadri d’autore tra cui si riconoscono le firme di Picasso, Klimt, Klee, Kokoschka, Dalí, De Chirico, Guttuso, Kavan, Borghese, Café, Dix, Beuys, Fiume e tanti ancora…
Una sorprendente collezione che non fa bella mostra in un museo ma in un albergo (già un’opera d’arte di per sé) in cui tanti di questi celeberrimi artisti hanno soggiornato! Una impressionante raccolta sparsa lungo i muri duecenteschi del bellissimo Romantik Hotel Turm che sorge ai piedi del maestoso Sciliar (a pochi chilometri da Bolzano), dove l’ospitalità è davvero un’arte! Karl Pramstrahler cominciò negli anni ’60 ad amare e acquistare questi capolavori che rendono il Turm un luogo unico al mondo. L’atmosfera che vi regna non ha niente a che vedere col timore reverenziale che si respira nelle pinacoteche, qui “godersi la vita” è il primo comandamento per gli ospiti! Pluripremiato da associazioni e guide di alta gastronomia e anima dell’albergo di charme, Stefan Pramstrahler (che continua “l’opera” del padre in fatto di accueil) vuole far riscoprire il piacere di piatti prelibati, coreografici e naturalmente deliziosi per il palato (utilizza solo prodotti freschissimi), offrendo un riuscitissimo mix di ricette della tradizione altoatesina, spunti innovativi della gastronomia internazionale, vini eccellenti e un ambiente suggestivo dove il gusto del buon vivere si fonde con quello del bello. La cantina scavata in una grotta naturale propone circa 500 etichette di vini pregiati provenienti da tutta Italia, con un occhio particolare alle produzioni altoatesine. Ad esempio il Gumphof (un Sauvignon del 2004 che prende il nome dal maso in cui è prodotto) ha appena ricevuto tre bicchieri dalla prestigiosa guida Gambero Rosso. E dopo aver deliziato occhi e palato ci si possono concedere momenti di puro relax e benessere nella Beauty Farm tra i preziosi bagni alle vinacce su pietra calda o fluttuando nella piscina all’aperto riscaldata anche quando il giardino è tinto di candida neve o distendendosi nella grotta di sale (sotto le pareti di roccia scorrono acque in cui è stata versata una tonnellata di sale marino per rendere l’aria iodata. Sull’acqua è stato creato un percorso di grossi ciotoli levigati, distanti di un passo l’uno dall’altro, che portano a morbidi lettini di design di pelle bianca).
Dal 1° giugno 2005 è aperta l’Art Gallery Turm che si trova nella parte nuova del resort, con uno spazio dedicato esclusivamente alla bellezza e all’arte: “Naturart”. Ogni mese vi vengono allestite rassegne diverse di pittura, scultura e fotografia unite a nuove tecniche di sperimentazione (con possibilità di acquisto).

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Bolzano iscriviti alla nostra newsletter