Zeppole di San Giuseppe con crema chantilly
Zeppole di San Giuseppe con crema chantilly
Zeppole con la crema.
Zeppole di San Giuseppe con crema chantilly
Zeppole di San Giuseppe con crema chantilly
Zeppole con la crema.
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 30minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
10minuti 20minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 30minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
10minuti 20minuti
Ingredienti
Impasto zeppole (per 40/50 zeppole)
Crema per zeppole. Crema chantilly
Guarnizione
Istruzioni
  1. Prepariamo per prima la crema pasticciera: mescoliamo bene i tuorli con lo zucchero, incorporiamo la farina sempre mescolando, aggiungiamo a filo un poco di latte, incorporiamo bene e poi aggiungiamo tutto il latte precedentemente riscaldato, uniamo la vanillina e portiamo a cottura sul fuoco rimestando sempre.
  2. Per la crema chantilly aggiungiamo alla crema pasticciera raffreddata, la panna (la crema chantilly è più leggera poiché la panna ingloba più aria).
  3. Prepariamo ora le zeppole: in una pentola versiamo l’acqua e il burro tagliato a pezzetti, il pizzico di sale e lo zucchero. Portiamo a primo bollore il tutto a fuoco dolce.
  4. Spostiamo la pentola dal fuoco e versiamoci dentro tutto d’un colpo la farina precedentemente setacciata.
  5. Amalgamiamo fino a che il composto formerà una palla e riportiamo la pentola sul fuoco per qualche minuto affinché l’impasto asciughi un poco.
  6. L’impasto è pronto quando sul fondo della pentola si forma una patina bianca.
  7. A questo punto trasferiamo il composto in una ciotola e lasciamo raffreddare per circa un quarto d’ora.
  8. Trascorso questo tempo incorporiamo all’impasto un uovo alla volta, con pazienza, non aggiungendo l’altro prima che non sia ben amalgamato il precedente…a questo punto il nostro impasto liscio e cremoso è pronto.
  9. Tagliamo adesso tanti quadrati di 7-8 centimetri con la carta forno, appoggiamoli su un vassoio o su una teglia, fermandoli per maggiore comodità con una goccia d’olio al centro sotto di esso (con l’acqua no poiché andranno poi nell’olio di frittura), oppure ungendo tutta la teglia sottostante; su di essi formeremo le nostre zeppole pronte alla frittura.
  10. Prepariamo la sacca a poche con bocchetta a stella grande, riempiamola dell’impasto preparato.
  11. Formiamo con esso, su ogni quadrato di carta forno, una spirale iniziando dal centro e allargando fino alla grandezza desiderata terminando poi sovrapponendo un ultimo cerchio d’impasto, sull’ultimo cerchio sottostante.
  12. In una padella fonda versiamo olio d’arachide, portiamo alla temperatura di circa 180° centigradi, e immergiamo le zeppole, poche per volta, insieme al loro quadrato di carta forno. Dopo qualche istante, togliamo il foglietto, aiutandoci con una pinza, che si staccherà subito e rigiriamo le zeppole. Continuiamo a friggere immergendo e rigirando spesso le zeppole affinché risultino cotte all’interno e regolando bene il fuoco.
  13. Scoliamo su carta per fritti o su griglia.
  14. Adesso con la sacca a poche piena di crema chantilly, riempiamo una alla volta le zeppole, disponiamole su di un vassoio di servizio, guarniamo con la ciliegia candita e spolverizziamo di zucchero a velo.
Suggerimenti
  • Omettendo lo zucchero nell’impasto delle zeppole potrete riempirli di ripieno salato come ad esempio ricotta e prosciutto, tonno e maionese, caprini ed erbette …e ancora e ancora …per ottimi stuzzichini antipasto.
  • E’ preferibile friggere sempre con metà strutto e metà olio d’arachide.