Cuzzupa calabrese di Pasqua, sgute con lievito di birra

Nella tradizione calabrese questo dolce simboleggia la resurrezione di Cristo. La cuzzupa calabrese di Pasqua, prende il nome anche di sguta e di nacatole. Componente decorativo del dolce della cuzzupa è l'uovo, simbolo di nuova vita.

Cuzzupa calabrese dette anche sgute o nacatoleCuzzupa calabrese dette anche sgute o nacatole

Cuzzupa calabrese ricetta. Le cuzzupa o sgute, si preparano la settimana prima di Pasqua e vengono consumate fino al giorno di Pasquetta. In questo giorno, le uova della sguta vengono consumate accompagnate ai salumi tipici.

La ricetta di FullTravel.it
Cuzzupa calabrese di Pasqua, sgute con lievito di birra
Cuzzupa ricetta. La tradizione vuole che le uova utilizzate per la decorazione, siano quelle deposte dalle galline (per chi ha la fortuna di allevarle) nei giorni 24/25 marzo, data del concepimento di Gesù. La cuzzupa di Pasqua presente i questa ricetta o, se preferite, le sgute, sono con lievito di birra.
Cuzzupa calabrese dette anche sgute o nacatole
Porzioni
Ingredienti
Porzioni
Ingredienti
Cuzzupa calabrese dette anche sgute o nacatole
Istruzioni
  1. Mettere la farina sulla spianatoia, e unire tutti gli altri ingredienti. Il composto, dovrà risultare morbido ed elastico.
  2. Unire il latte poco per volta, fino a completo assorbimento. Il composto non dovrà appiccicarsi alle mani. In tal caso aggiungere un po' di farina.
  3. Da questo composto se ne prenderà 1/3 dal quale si ricaverà il lievito madre.
  4. Si terrà in luogo tiepido per 24 ore. (lievitazione)
  5. Trascorso le 24 ore, unire il composto al resto degli ingredienti.
  6. Lavorare molto bene, per ottenere un impasto morbido e liscio. Incominciare a filare le scure, dare una forma circolare, come ciambelle intrecciate e posizionare al centro di ognuna in uovo.
  7. A questo punto, mettere a riposare le cozzupe in un ambiente caldo, coperte, per poter lievitare almeno per altre 12 ore.
  8. La prova per una corretta lievitazione è quella di affondare il dito nella pasta. Dovrà rimanere il segno. Inoltre le cozzupe dovranno risultare leggere e morbide.
    Cuzzupa calabrese dette anche sgute o nacatole
  9. Con un uovo sbattuto e un pennello per dolci, lucidare la superficie delle cozzupe.
  10. Infornare in forno a legna o in forno elettrico a temperatura molto alta.
  11. Tirare fuori dal forno quando il loro colore sarà dorato.
    Cuzzupa calabrese dette anche sgute o nacatole

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Calabria iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*