Prosciutto di Parma: a Sala Baganza significa Festival

Sabato 16 e domenica 17 settembre in scena davanti alla Rocca San Vitale degustazioni, concerti e giochi per tutti.

Una “due giorni” dedicata al delizioso prosciutto di Parma, che sabato 16 e domenica 17 settembre invade le strade di Sala Baganza (PR). Un susseguirsi di eventi e iniziative che vanno sotto il nome del “Festival del prosciutto di Parma”, ghiotta e profumata kermesse che si inserisce nel “Wood Food Festival 2006”. Teatro principale la centrale piazza Gramsci, dove sorge la Rocca. Sia sabato 16 che domenica 17 settembre, dalle 10 alle 18, partirà dalla piazza un servizio bus navetta verso i prosciuttifici che aderiscono a “Finestre aperte”, che offrono visita e degustazione, mentre ai piedi della Rocca Sanvitale ecco “Prosciutterie e verande gastronomiche” dove pranzare e cenare con menu reale a base di fragrante torta fritta e prosciutto, con degustazione di vini curate da sommelier. In entrambe le giornate si tiene un mercatino del piccolo antiquariato, hobbistica e collezionismo e la mostra sulla storia del “Masèn” – l’arte della lavorazione del prosciutto” con foto, diapositive e oggetti d’epoca e visite guidate da mezzogiorno a tarda sera.
E ad accompagnare il prosciutto crudo niente di meglio che il buon pane casalino: sia sabato che domenica ecco il “Pane caldo in piazza”, un forno fumante che regala in continuazione coppiette, michette e focacce dal profumo inebriante. Sabato pomeriggio si svolge la gara di Minimountainbike, con partenza alle 15, un percorso non agonistico per bambini nati dal 1994 al 2000, e la cui premiazione è prevista alle 19. La serata di sabato è resa davvero speciale dal recital di Gabriele Lavia, che dalle 21 leggerà poesie in piazza con accompagnamento musicale, a seguire il concerto del gruppo “I pupi”. Il pomeriggio di domenica è dedicato alla Caccia al tesoro, che a partire dalle 14 e fino alle 19 impegnerà i bambini, e ancora allo sport con le Olimpiadi che si tengono a partire dalle 15. La musica risuonerà davanti alla Rocca a partire dalle 16, quando si esibiscono i cori dei Santi Stefano e Lorenzo e San Michele Tiorre, che propongono un repertorio che spazia dal melodramma ai canti popolari. Dalle 19 e per tutta la serata di domenica saranno poi di scena i ragazzi di San Vitale Baganza, con concerti e musica dal vivo tutta da ballare.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Parma iscriviti alla nostra newsletter