Procedura bagagli smarriti: cosa fare?

Si tratta di uno degli inconvenienti più fastidiosi che possono capitare in viaggio:  bagagli smarriti. Come far fronte a questo disagio? Ecco a voi una breve guida che possa aiutarvi nel gestire al meglio questa problematica durante la vostra vacanza.

BagagliBagagli

Siete in attesa da troppo tempo davanti al nastro trasportatore e dei vostri bagagli neanche l’ombra? Respirate, probabilmente siete di fronte ad una delle problematiche più diffuse per quanto riguarda i viaggi in aereo. Si tratta di un vero e proprio disagio che porta il nome di “bagaglio smarrito”.

Come gestire il problema “bagagli smarriti”

Il primo consiglio che vogliamo darvi è: mantenete la calma! Il panico non vi aiuterà. Sì, si tratta senza dubbio di una situazione molto stressante, ma la supererete. Innanzitutto verificate che i vostri bagagli non siano semplicemente in ritardo; sembra che questo accada nel 79% delle situazioni. Se invece fate parte del 2% delle persone che smarriscono il loro bagaglio (sì, siete abbastanza sfortunati!), fate un respiro profondo e rilassatevi. Ricordate che le compagnie aeree oggi hanno metodi sofisticati (world tracer) per localizzare i bagagli. Si tratta di una situazione particolarmente antipatica, ma potete affrontarla senza problemi.

Il secondo passo da fare, una volta recuperata la calma, è quello di recarsi presso l’ufficio lost and found della vostra compagnia aerea e presentare un rapporto dettagliato sul bagaglio smarrito. Alcune compagnie aeree richiedono di segnalare un bagaglio smarrito entro un certo numero di ore, quindi non aspettate troppo tempo. Assicuratevi di includere i numeri di identificazione nei ticket di reclamo. La presentazione di una denuncia è essenziale per due cose importanti:

  1. consente alla compagnia aerea di sapere che è necessario localizzare la borsa tramite il world tracer bagagli;
  2. permette di avere un reclamo scritto essenziale per ricevere un risarcimento bagagli smarriti. Richiedete una copia del rapporto, scrivete il nome della persona che vi ha aiutato, ottenete un numero di telefono di follow-up (utile per eventuali aggiornamenti).
BagagliBagagli

Regole diverse per ogni compagnia aerea

Ogni compagnia aerea presenta diverse regole per quanto riguarda il problema “bagagli smarriti”. Di seguito sono elencate le regole delle maggiori compagnie utilizzate in Italia, in modo da potervi rendere l’operazione di reclamo il più semplice possibile.

  • Vueling, bagaglio smarrito: come tutte le compagnie anche Vueling ha 21 giorni per rintracciare i vostri bagagli. Dopo questo lasso di tempo potrai chiedere un vero e proprio risarcimento. Solitamente, però, entro 72 ore si riescono a rintracciare i bagagli smarriti. Vueling vi garantirà un rimborso anche dei beni acquistati per far fronte alla mancanza del vostro bagaglio. Per qualsiasi informazione potrete utilizzare i contatti Vueling.
  • Alitalia, bagaglio smarrito: per quanto riguarda Alitalia e la sua gestione dei bagagli smarriti, la compagnia segue per lo più le linee standard delle altre compagnie. Una differenza sostanziale sta nel fatto che il vostro bagaglio risulterà ufficialmente smarrito solo dopo 45 giorni dalla denuncia, al momento della quale vi verrà fornito un kit di prima necessità. Una volta che vi sarete recati nell’Alitalia lost and found per il vostro reclamo, fatevi fornire il numero verde Alitalia in modo da essere costantemente aggiornati sullo stato della ricerca del vostro bagaglio.
  • Ryanair, bagaglio smarrito: anche per quanto riguarda Ryanair, così come per Vueling, sono 21 i giorni per considerare smarrito un bagaglio. State quindi attenti a non perdere la copia della denuncia effettuata e tenete sempre a portata di mano il numero verde Ryanair, contatto importantissimo per poter seguire passo passo gli sviluppi della vostra situazione.

Lo sappiamo perdere un bagaglio è indubbiamente un problema, ma state sicuri che nella maggior parte dei casi, grazie alle nostre istruzioni, riuscirete a risolvere tutto nel migliore dei modi.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Roma iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*