Presepe vivente nei Sassi di Matera

In vista del Natale, vanno profilandosi gli eventi che culmineranno nell'organizzazione del Presepe vivente nei Sassi di Matera. Occasione speciale per vivere qualche giorno nella magia di questi luoghi.

Se già di per sè Matera offre panorami emozionanti e densi di suggestione, in occasione del Natale la città acquisisce un’aria ancor più sospesa nel tempo.
Merito anche degli accorgimenti e degli eventi studiati per trascorrere le festività in questi meravigliosi luoghi, tra i quali spicca il Presepe nei Sassi di Matera.
Non ci saranno statue: il presepe sarà vivente, animato da centinaia di persone in arrivo da ogni parte d’Italia che per quattro giorni consecutivi vestiranno i panni dei pastori, degli angeli e dei personaggi della Natività, all’interno delle cavità naturali dei Sassi, ancora una volta per dare vita al più grande presepe al mondo, in una cornice unica al mondo.
Al contempo in Piazza Pascoli, in Piazza del Sedile e in Piazza Vittorio Veneto verranno allestititi mercatini di Natale, mentre negli ipogei sarà possibile visitare tanti presepi, più o meno piccoli. Tutto ciò sin dalla prima settimana del mese di dicembre; il presepe vivente nei Sassi di Matera però verrà inaugurato il giorno 27 dicembre alle ore 16:00, in attesa della panombra e poi del buio.
Lo stesso accadrà anche nel pomeriggio e nella serata del 28, 29 e 30 dicembre, con un’eccezionale impatto sul panorama, già di sè meraviglioso in qualsiasi periodo dell’anno.
La possibilità di trascorrere Natale a Matera oppure Capodanno a Matera, prolungando di qualche giorno la propria permanenza, darà quindi la possibilità di rivivere simbolicamente – e probabilmente mai così tanto realisticamente – la magia della Natività e di un grandissimo presepe.
D’altronde i Sassi di Matera sono spesso stati scelti come location per set cinematografici – come non ricordare The Passion di Mel Gibson? – che sappiano evocare l’atmosfera di secoli fa, mondi antichi dimenticati ma entrati nel mito, per tutta l’umanità.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione MATERA iscriviti alla nostra newsletter