Prenotare un hotel, due su tre scelgono il web

viaggi online
viaggi online

Arrivano buone notizie per le OTA e per tutti i siti che vendono viaggi via web. Le prenotazioni online sono in crescita e due ospiti su tre, presenti in hotel, hanno scelto il web.

Il digitale e il settore della vendita online viaggiano a braccetto da tempo. Ci sono aree del pianeta dove le prenotazioni via web di hotel o vacanze, sono diventate una realtà consolidata. Si pensi agli States o alla Gran Bretagna e ai Paesi del nord Europa. Tuttavia, anche l’Italia, notoriamente indietro sul fronte del digitale, sta recuperando terreno.

Secondo il rapporto diffuso da HRS.com, che ha elaborato i dati provenienti dall’Osservatorio Nazionale del Turismo, nei primi tre mesi dell’anno il 61,9% degli ospiti di strutture turistiche hanno prenotato via web.

Si è passati così, in appena un anno, dal 36% al 61,9%. Un “quasi” raddoppio che lascia ben sperare. Complice di questa tendenza è sicuramente la diffusione degli smartphone e dei cellulari più evoluti nel nostro Paese, propagazione che pone l’Italia ai primi posti in questo settore. Grazie a questi nuovi dispositivi e alle offerte, da parte della compagnie telefoniche, è oggi più facile prenotare via Internet un hotel piuttosto che una vacanza anche se al momento non si dispone di un PC.

Ed è soprattutto il low cost che piace agli utilizzatori della Rete, tendenza che si è diffusa anche grazie alle molteplici dotcom nate proprie per questo scopo (Groupon docet).

Nel settore alberghiero, inoltre, sono soprattutto gli hotel a fascia alta (quattro e cinque stelle) a beneficiare delle prenotazioni via web. Tra i fattori scatenanti, a mio avviso, ci sono la diffusione capillare delle strutture (sito ufficiale con possibilità di booking oltre alla diffusione totale nelle OTA come Expedia, Booking.com, etc.), la possibilità di spesa degli ospiti di cultura medio alta (manager,  etc.) e, infine, la propensione all’acquisto online con carta di credito (oltre ad essere in possesso molti sono poco timorosi nell’utilizzo).

Informazioni utili

Cosa vedere a   Dove dormire a

Informazioni su Anna Bruno 351 Articoli
Anna Bruno è giornalista professionista, muove i suoi primi passi come cronista a “La Gazzetta del Mezzogiorno”. Successivamente collabora con gli specializzati in viaggi (travel e food), tra i quali “Viaggi e Sapori” e “Gente Viaggi” e i maggiori magazine di tecnologie. Nel 1998 fonda l’agenzia di comunicazione e Digital PR “FullPress Agency” che edita, dal 2001, FullTravel.it, magazine di viaggi online e VerdeGusto, magazine di food & wine, dei quali è direttore responsabile. Appassionata di fuori rotta, spesso si perde in nuovi sentieri, tutti da esplorare. È autrice di “Chat” (Jackson Libri, Milano, 2001), “Viaggiare con Internet” (Jackson Libri, Milano, 2001), “Comunità Virtuali” (Jackson Libri, Milano, 2002), “Digital Travel” (Dario Flaccovio Editore, Palermo, 2020),  “Digital Food”  (Dario Flaccovio Editore, Palermo, 2020) e dell’e-book “Come scrivere comunicati efficaci”. È delegata dei giornalisti di viaggio delle Marche-Umbria-SUD del GIST (Gruppo Italiano Stampa Turistica). Digital Travel & Food Specialist, relatrice in eventi del settore turistico e food e docente in corsi di formazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*