Ponte Primo Maggio a Firenze

Ponte Primo Maggio a Firenze da vivere nella mistica cultura dell'ospitalità del Romantik Hotel J and J

In un ex monastero fiorentino, dove la gravità del silenzio era un tempo interrotta solo dalle orazioni e dai passi dei monaci che percorrevano il chiostro, mentre dall’esterno i rumori dei vicoli lasciavano intuire la vitalità operosa del popolo del quartiere Santa Croce, sorge oggi il Romantik Hotel J and J.
Situato in una delle vie più antiche e pittoresche della città di Dante, l’albergo, costruito in caratteristico stile rinascimentale, è stato capace di conservare l’originaria atmosfera di mistica tranquillità, integrando in essa un servizio di prima classe che riporta gli ospiti a contatto con i fasti e le meraviglie dell’epoca dei De’ Medici. Le camere, ognuna differente dalle altre, tutte arredate con antichi tessuti e ricche di dettagli e particolari che le rendono uniche, offrono un’impareggiabile vista sui tetti e sui giardini interni dei palazzi di Firenze, dando la sensazione di dominare il tempo e la storia di una città immortale.
Dotato di ogni comfort, il Romantik hotel J and J è però, sopra ogni cosa, il punto di partenza di un tour senza tema o meta precisi. Iniziare con una romantica passeggiata sulle rive del fiume Arno, per ritrovarsi sul Ponte Vecchio e finire nei vicoli segreti che sfociano nell’inaspettata visione del Duomo: ogni percorso ideale diventa possibile, grazie ad un’incredibile e centralissima posizione che lascia aperte tutte le strade tracciate dall’immaginazione. Per non parlare di quelle suggerite dalla gola, che troveranno soddisfazione nella vasta scelta di eccellenti ristoranti convenzionati con l’hotel e raggiungibili a piedi.
Il soggiorno al Romantik Hotel J and J è proposto a partire da 282 euro a camera per la doppia, con la prima colazione. Il servizio di garage, comodissimo in una città come Firenze, costa 28 euro al giorno.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Firenze iscriviti alla nostra newsletter