Ponte di Ognissanti nel Castello di Petroia di Gubbio

Per il Ponte Ognissanti proponiamo un'alternativa interessante alla festa di Halloween, un weekend da trascorrere all'interno di un Castello Medioevale, in Umbria.

Castello di Petroia, GubbioCastello di Petroia, Gubbio

Un viaggio speciale nel tempo, per chi alle maschere di Halloween preferisce una vacanza esclusiva in autentiche atmosfere medievali. Intorno ci sono i boschi dipinti dalle sfumature del foliage che decorano le colline umbre, dentro la calda luce delle candele che accarezzano con giochi di ombre le mura secolari del Castello di Petroia (PG). In questo maniero, sulla strada tra Gubbio e Perugia e nel quale è nato Federico da Montefeltro, il ponte di Ognissanti è un tuffo nel mondo dell’età di mezzo tra musica e ricette del tempo.

Sabato 29 ottobre 2016, nella Sala degli Accomandugi, illuminata dal tepore delle candele, viene imbandito un vero banchetto medievale, con piatti del XIII e XIV secolo. Durante la cena gourmet, l’attore Giuseppe Brizi darà voce e parole, immagini e suoni a storie dei secoli passati, con lo spettacolo “Ritorno a Petroia”. Inoltre, lunedì 31 ottobre, gli ospiti del Castello potranno vivere un viaggio nel cosmo in 3D, grazie agli esperti di Astronomitaly che proietteranno le meraviglie del cielo, catapultando tutti tra stelle e pianeti. 

Cena a lume di candela nel Castello di Petroia, GubbioCena a lume di candela nel Castello di Petroia, Gubbio

Poi, nella piazza del maniero, si potrà vagare tra le meraviglie del firmamento, partecipando ad un’osservazione astronomica in uno dei cieli più bui d’Italia.

Prezzo per il weekend

Tre notti per 2 persone con prima colazione, festa e banchetto medievale “Ritorno a Petroia” e il viaggio nel cosmo del 31 ottobre sono a partire da 549 euro.

Per informazioni: Castello di Petroia

Loc. Petroia –  Gubbio (PG) Tel. 075 920287 E-mail: info@petroia.it


,

Informazioni utili

Cosa vedere a Gubbio   Dove dormire a Gubbio

Come arrivare al Castello di Pretoia. Gubbio

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione GUBBIO iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*