Ponte 25 aprile in Alto Adige, a Caldaro

Per un ponte, quello del 25 aprile, a contatto con natura, genuità e buon vino, a Caldaro in Alto Adige si brinda per una nuova edizione di "Una passeggiata tra atmosfera e gusto".

Grazie all’iniziativa di wein.kaltern, una cooperativa di aziende del settore vitivinicolo e della ristorazione di Caldaro, torna anche quest’anno l’iniziativa “Una passeggiata tra atmosfera e gusto“.
Direttamente sulla Strada del Vino dell’Alto Adige, Caldaro accoglierà famiglie in vacanza, appassionati di vino e semplici turisti in Alto Adige, per un ponte del 25 aprile immersi in un paesaggio da cartolina e ricco di spunti per visite e svago.
Caldaro è infatti uno dei paesi più conosciuti dell’Alto Adige, per via dei luoghi molto caratteristici, per la presenza del lago e per la rinomata produzione di vini, argomento molto caro agli enoturisti che da queste parti sono di casa.
Ci troviamo infatti proprio sul percorso della Strada del Vino dell’Alto Adige, zona il cui particolare microclima permette di raggiungere ottimi risultati nella crescita dei vigneti e nel conseguente ottenimento di vino di pregio.
In occasione del 25 aprile si potrà partecipare alla passeggiata tra i vigneti con la guida esperta di un enologo che illustrerà il processo di produzione del vino e risponderà alle curiosità dei presenti. Subito dopo ci si potrà dedicare al panorama urbano di Caldaro, ricco di palazzi borghesi e di strutture tipiche della zona, famosa per lo stile architettonico tipico dell’Oltradige. Anche in questo caso ci sarà una guida che racconterà la storia di Caldaro e mostrerà quanto l’influenza della produzione vitivinicola si possa riscontrare nell’architettura del posto.
Per entrambe le iniziative c’è un costo di partecipazione di 8 euro l’una, comprensivi di servizio taxi per spostarsi da un luogo all’altro delle passeggiate.
Con l’occasione, si potrebbe pernottare comodamente in un hotel a Bolzano, visto che dista solo una quindicina di chilometri da Caldaro. In questo modo si coglierà l’occasione di visitare sia la città, sia i comuni limitrofi, iniziando a conoscere il territorio, magari in vista di vacanze estive in Alto Adige.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Bolzano iscriviti alla nostra newsletter