Ponte 2 giugno: viaggi in auto cari per l’aumento della benzina

Per chi partirà durante il ponte del 2 giugno per viaggi in auto, arrivano cattive notizie: l'aumento della benzina proprio nel periodo a cavallo del 2 giugno renderà i viaggi più cari.

Brutte notizie per chi ha organizzato viaggi in auto in occasione del ponte del 2 giugno: secondo le proiezioni del Rapporto settimanale Figisc Anisa Confcommercio, si potranno verificare aumenti nel prezzo della benzina nell’ordine di 1 centesimo di euro al litro.
Si calcola che, complessivamente, l’aumento peserà per circa 55 milioni di euro sugli italiani che viaggeranno per il 2 giugno, secondo le stime del Casper (Comitato contro le speculazioni e per il risparmio).
Chi dovrà fare il pieno, dovrà necessariamente prendere in considerazione il fatto che – mediamente – sborserà circa 8,8 euro in più per un pieno di benzina o circa 9,3 euro in più per un pieno di diesel.
Ormai gli aumenti che vanno a gravare sulle tasche di chi desidera viaggiare sono diventati evidenti e pesanti: dal caro traghetti all’aumento del carburante per gli aerei, prima di preparare le valigie occorrerà fare i conti con questi costi al rialzo.

Informazioni utili

Cosa vedere a   Dove dormire a