Patrimonio dell’Unesco: Matera al primo posto per TripAdvisor

Nella speciale classifica redatta dai visitatori di TripAdvisor, player mondiale del settore travel, spicca il primo posto di Matera che con i "Sassi" ben rappresenta i siti italiani del Patrimonio Unesco. Matera si posiziona al sesto posto della classifica mondiale mentre a primeggiare la classifica mondiale è Angkor Wat in Cambogia. 

Sassi di Matera - ©Foto Anna Bruno/FullTravel.itSassi di Matera - ©Foto Anna Bruno/FullTravel.it

La speciale classifica “TripAdvisor” sui siti del Patrimonio dell’UNESCO, trova Matera, la “Città dei Sassi” al primo posto in Italia e, al sesto della classifica globale. Matera è l’unico sito italiano Patrimonio dell’Unesco del top ten mondiale.  Le classifiche dei siti Patrimonio dell’UNESCO più apprezzati dai viaggiatori internazionali in Italia e nel mondo, sono  basate sul punteggio medio delle recensioni relative alle attrazioni dichiarate patrimonio dell’UNESCO presenti su TripAdvisor.

I 10 siti italiani Patrimonio dell’Unesco di TripAdvisor

  1. Sassi di Matera;
  2. Duomo di Monreale (PA);
  3. Centro storico di Siena;
  4. Basilica Patriarcale di Santa Maria Assunta ad Aquileia, UD;
  5. Val d’Orcia (Toscana);
  6. Basilica di San Francesco ad Assisi;
  7. Costiera Amalfitana;
  8. Area archeologica di Pompei;
  9. Centro storico di Firenze;
  10. Venezia e laguna.

A guardare la classifica si nota la predominanza della Toscana con ben tre siti tra i dieci ma anche la scarsa rappresentanza dei siti del nord, qui rappresentati dalla Basilica di Aquileia, in Friuli Venezia Giulia e dalla Laguna di Venezia.

La Costiera Amalfitana e gli Scavi di Pompei, sono nella seconda parte della classifica nonostante il gran numero di turisti che i due siti attraggono ogni anno. Matera, la cui bellezza è originalità è fuori discussione, gode certamente anche della speciale posizione di “Capitale della Cultura 2019“.

Machu Picchu, PerùMachu Picchu, Perù

I 10 siti mondiali Patrimonio dell’Unesco secondo i viaggiatori di TripAdvisor

  1. Angkor Wat, Cambogia
    Nonostante il rischio di essere sopraffatti dall’enorme numero di templi presenti a Siem Reap, di certo non ci si può perdere Angkor Wat. Per scoprirne tutti gli affascinanti aspetti, le curiosità sul processo di costruzione e la storia, anche della Cambogia stessa, vale la pena visitarlo in compagnia di una guida specializzata. I panorami migliori sono all’alba o al tramonto, quando la folla si dirada e la luce svela tutta la magnificenza del luogo.
  2. Taj Mahal, India
    Preparatevi a emozionarvi quando l’avrete davanti per la prima volta! Visitato da più di 8 milioni di persone ogni anno, questo mausoleo è un vero monumento all’amore, costruito da Shah Jahan durante il lutto per la morte della sua amata moglie Mumtaz Mahal.
  3. La Grande Muraglia a Mutianyu, Cina
    Questa sezione della Grande Muraglia Cinese fu costruita in origine a metà del VI secolo durante la dinastia Qi settentrionale ma fu durante la dinastia Ming, sotto la supervisione del Generale Xu Da, che iniziò la costruzione della Muraglia attuale, sulle fondamenta della precedente. Collegata al passo Juyongguan a ovest e alla porta Gubeikou a est, è alta 7-8 metri ed è circondata da foreste e ruscelli che la rendono ancor più affascinante. La sezione Mutianyu è quella di dimensioni e qualità maggiore di tutta la Grande Muraglia.
  4. Machu Picchu, Perù
    Si può visitare in un giorno viaggiando da Aguas Calientes o immergersi nell’esperienza completa percorrendo i sentieri Inca per almeno 3 giorni; in ogni caso, una volta giunti in uno dei siti più incredibili del mondo, rimarrete senza parole! La cittadella Inca del 15° secolo situata in cima a una montagna di 2.400 metri sul livello del mare.
  5. Iguazù National Park, Brasile/Argentina
    Questo enorme parco lussureggiante abitato da specie rare di volatile, puma, tapiri, scimmie e altri animali selvatici è noto per le sue cascate tra le più grandi e straordinarie al mondo, le Cascate dell’Iguazú che si estendono per chilometri e raggiungono altezze fino a 70 metri. Gli argentini sostengono che il loro versante sia il migliore ma lo stesso dicono i brasiliani del loro!
  6. Sassi di Matera, Italia
    Un luogo mozzafiato dove la storia, dal neolitico a oggi, è letteralmente scolpita nelle rocce e nel paesaggio. A prima vista potrebbe sembrare un’antica città abbandonata con vecchi edifici quasi impilati uno sull’altro ma non appena si inizia a visitarla camminando lungo le sue vie ripide e sinuose, si scoprono storie di incredibili interventi umani avvenuti attraverso i secoli, da grotte trasformate in abitazioni ad affreschi del 13° secolo fino alla magnifica Cattedrale.
  7. Auschwitz Birkenau, Polonia
    Costituito dai nazisti nel 1940, Auschwitz-Birkenau è divenuto simbolo di terrore, genocidio e dell’Olocausto. Nonostante il numero esatto delle vittime sia sconosciuto, sono tantissimi gli ebrei, polacchi, russi e zingari che sono morti qui. Il sito è diviso in diversi campi tra cui i principali sono Auschwitz I, il primo e più vecchio (il cui numero di prigionieri fluttua tra i 15.000 e i 20.000) e Auschwitz II, Birkenau (dove nel 1944 sono state imprigionate più di 90.000 persone).
  8. Città Vecchia di Gerusalemme, Israele
    Con i suoi vicoli stretti e serpeggianti, questa parte antica della città è piena di luoghi di culto ebraici, cristiani e musulmani compresi il Muro del Pianto, il Monte del Tempio e la Basilica del Santo Sepolcro.
  9. Aree storiche di Istanbul, Turchia
    Questo Sito Patrimonio Mondiale include strutture come Sarayburnu, Palazzo Topkapı, Basilica di Santa Sofia, Moschea Blu, Chiesa di Santa Irene, Moschea di Zeyrek, Moschea di Solimano, Piccola Santa Sofia e le Mura di Costantinopoli.
  10. Centro Storico di Cracovia, Polonia
    La città dei mercanti risalente al 13° secolo ospita il mercato più grande d’Europa e numerosi edifici, chiese e palazzi storici con magnifici interni, fortificazioni del 14° secolo, antiche sinagoghe, l’Università Jagellonica e la Basilica di Santa Maria dove sono stati sepolti i re della Polonia.
 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Basilicata Matera iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento