Passaporto per minori obbligatorio da giugno 2012

Dal 26 giugno 2012 viene introdotto un provvedimento da tener ben presente prima di mettersi in viaggio con bambini o adolescenti: il passaporto per minori diventa obbligatorio.

PassaportoPassaporto

Cambiano le regole per chi desidera viaggiare all’estero con bambini o, più genericamente, con minorenni: dal 26 giugno 2012 entra in vigore un provvedimento per il quale è necessario munirsi di passaporto per minori.

Il documento diventa quindi individuale e ciò vuol dire che non è più possibile varcare i confini esibendo il passaporto dei genitori sui quali c’è l’iscrizione del minore.

Questi ultimi passaporti restano validi per il solo adulto, fino alla naturale scadenza.
Quali sono dunque i documenti di viaggio per minori validi a partire dal 26 giugno 2012?

  • Passaporto individuale;
  • Carta di identità, se si viaggia in UE.

Come richiedere il passaporto per minori?

La richiesta del passaporto per minori va fatta in questura, con assenso di entrambi i genitori, a prescindere dalla situazione familiare (quindi anche in caso di separazione, divorzio o convivenza dei genitori).

Nel caso di motivata impossibilità a comparire per la richiesta, il genitore assente potrà produrre fotocopia di un documento di identità valido, con firma in originale e dichiarazione scritta di assenso all’espatrio.

Il minore dovrà essere presente all’atto della richiesta, al fine di legalizzare la foto presentata che – ovviamente – deve combaciare con la persona che richiede il documento.

Il pagamento di quanto dovuto dovrà essere effettuato come sempre tramite bollettini postali, intestati al minore stesso, non ai genitori.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Roma iscriviti alla nostra newsletter